Untitled-1

Karlsmühle


Già dei tempi di Napoleone la famiglia Geiben, proprietaria della tenuta Karlsmühle, produce vino nella zona del fiume Ruwer, affluente della Mosella. L'azienda possiede vigneti nei migliori terreni della regione, con il monopolio nei Cru di Mertesdorfer Lorenzhöfer, Mäuerchen e Felslay, oltre che appezzamenti anche nel celeberrimo Kaseler Nies’chen.
Questi vigneti esposti a sud-ovest e a strapiombo sul fiume godono di un microclima perfetto per produrre vini di altissima qualità. Inoltre il terroir, caratterizzato da strati di ardesia e di quarzo, permette ai vini del brand Karlsmühle di esprimere tutte le note minerali che hanno reso famosi in tutto il mondo i Riesling tedeschi. Il prodotto finale è infatti un vino estremamente minerale, ma anche spiccatamente fruttato e puro, grazie all'utilizzo di un perfetto mix tra innovazione e tradizione nel lavoro in vigna e nei procedimenti di cantina, da parte degli agronomi e degli enologi della tenuta. Nel massimo rispetto dell’ambiente, della natura, dell’ecosistema e della biodiversità, tra i filari le cure riservate a ogni singola pianta sono attente, meticolose e scrupolose, e anche a causa della marcata ripidità dei pendii, è molto difficile l’impiego di mezzi meccanici e la maggior parte delle operazioni sono svolte manualmente. Già in fase di vendemmia viene eseguita un’attenta selezione delle uve, le quali sono poi velocemente trasportate in cantina per essere lavorate.
In cantina la filosofia adottata non è molto distante da quella applicata nel vigneto, per cui sempre senza mai prescindere da quelli che sono i massimi standard qualitativi, ogni passaggio produttivo è portato avanti nell’ottica di valorizzare ed esaltare nei vini, tutto quanto la stagione e il territorio sono stati in grado di esprimere nel frutto. Ecco allora che il risultato finale è dato da Riesling che senza dubbio possono essere considerati tra i migliori di tutta la Germania. Vini da provare senza esitazione.