Untitled-1

Chianti

Il Chianti è uno dei vini più importanti della Toscana e uno dei vini rossi più famosi d’Italia, soprattutto nella versione Chianti Classico, a base di uve Sangiovese. Nella nostra enoteca troverai le migliori bottiglie di vino Chianti, dei grandi produttori che hanno contribuito a renderlo famoso come Ricasoli e Castello di Ama, e delle piccole cantine artigianali. Il territorio delle colline del Chianti si estende su diverse zone della Toscana, tra cui quella più importante e famosa del Chianti Classico, da dove arrivano alcuni dei vini migliori della regione, insieme a quelli delle DOCG Chianti Colli Senesi e Chianti Colli Fiorentini. Le caratteristiche del Chianti derivano dalla tipicità del Sangiovese, che in Toscana si esprime in modo unico, con note di ciliegia, mora e sottobosco, buona struttura e freschezza, e con eleganza e profondità nella zona del Chianti Classico. Versatile negli abbinamenti, è soprattutto con le carni rosse che il Chianti dà il meglio di sé: provalo in abbinamento con la carne grigliata e lo scoprirai. Oppure scopri un buon vino rosso da regalare nella nostra selezione.

Il Chianto com'era e com'è oggi
Prima del cambiamento del disciplinare, il vino Chianti era tipicamente prodotto utilizzando una miscela di uve, principalmente Sangiovese accompagnato da altri vitigni come Canaiolo, Colorino, Malvasia e Trebbiano (ebbene sì, dei bianchi!). Era comune trovare un alto numero di varietà utilizzate nella produzione del Chianti, il che spesso portava a una grande diversità di stili e qualità tra i vini.

Inoltre, la regione del Chianti comprendeva un'area geografica molto più ampia rispetto all'attuale Chianti Classico. Questo significava che i vini prodotti sotto l'etichetta del Chianti potevano provenire da diverse zone della Toscana, con terreni e microclimi diversi. Di conseguenza, il carattere e la qualità dei vini potevano variare notevolmente da un produttore all'altro.

Tuttavia, negli anni '90, il disciplinare del Chianti è stato rivisto con l'obiettivo di migliorare la qualità e la consistenza dei vini prodotti. Una delle principali modifiche apportate è stata l'introduzione di regole più rigide per la produzione del vino Chianti Classico, che ha limitato il numero di uve utilizzate nel blend principale al 80-100% di Sangiovese. Sono stati anche stabiliti requisiti più precisi per l'invecchiamento del vino.

Ciò ha portato a una maggiore coerenza e riconoscibilità dei vini Chianti prodotti sotto il disciplinare del Chianti Classico, che è diventato una sottoregione con confini geografici ben definiti. I vini prodotti in altre parti della regione toscana che non rientrano nel Chianti Classico, invece, sono spesso etichettati con altre denominazioni come Chianti Colli Senesi o Chianti Rufina.

You viewed of 113 products

Show more

Loading...
|