Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Maison Louis Latour


Con oltre cinquanta ettari distribuiti tra i migliori Premier e Grand Cru della Borgogna, dalla Côte de Beaune alla Côte de Nuits, Domaine Louis Latour è da considerarsi come una delle più importanti realtà vitivinicole di tutta la regione. Una cantina le cui radici affondano nel passato - la famiglia Latour è infatti attiva nel commercio dei vini della zona da oltre duecento anni - e che oggi è in grado come forse nessun altro di coniugare l’alta qualità con i grandi numeri. Ogni etichetta è, infatti, caratterizzata da uno stile inconfondibile, da un’eleganza che tratteggia sia i migliori pinot nero che gli eleganti chardonnay, in un susseguirsi di vini unici, in tutto e per tutto.
Oltre alla finezza che contraddistingue la produzione della Borgogna, uno dei grandi meriti dei Latour è quello di aver portato ad alti livelli denominazioni meno note, come l’Ardèche e la Coteaux de Verdon, aree fuori dalle più blasonate AOC francesi, ma allo stesso tempo comunque capaci di produrre vini di straordinario interesse.
Oggi, appartenente all’undicesima generazione familiare, è Louis-Fabrice Latour a reggere le redini aziendali, spinto da quell’entusiasmo, da quella passione e da quell’amore per le proprie vigne e per il proprio lavoro che hanno caratterizzato l’impresa sin dagli esordi. Una magnifica realtà, che preserva e custodisce il proprio savoir-faire e il proprio know-how in maniera estremamente gelosa, arrivando a produrre vini tra i più pregiati di Francia.
Nei vigneti, le piante sono allevate in maniera rigorosa e attenta, rispettando pienamente l’ambiente e l’ecosistema. In cantina, le uve sono trattate cercando di esaltare al massimo ciò che la natura ha creato: dopo la fermentazione alcolica, i rossi trascorrono almeno dodici mesi di riposo in botti di rovere, mentre i bianchi sono lavorati in acciaio o in barrique secondo la tipologia che si vuole ottenere. Etichette, in sostanza, quelle che recano sovraimpresso il nome di “Louis Latour”, di assoluto livello qualitativo, ormai da anni simbolo indiscusso di quella che è la migliore Borgogna se si parla di vino.