Untitled-1

Casa Ruelas


Il maestro sotolero Carlos Aragón Herrera, nella sua fattoria Casa Ruelas, ad Aldama, Chihuahua, dà vita a Sotol tradizionali, e ad altri distillati, come il Gintol ""Seis14"", davvero unici nel loro genere. Come molti sanno, il Sotol è un distillato preparato a partire da una pianta, Dasylirion, nota anche con il nome Desert Spoon, che cresce nelle aree più selvatiche del Messico settentrionale e del Texas occidentale. Nonostante il recente aumento di popolarità, il Sotol non è di certo una novità; il distillato, infatti, è stato prodotto e raffinato per secoli, fino a quando la sua stessa esistenza è stata messa in pericolo durante gli anni del proibizionismo. Il governo messicano attuò, proprio in quegli anni, un grave giro di vite sulla sua produzione, distruggendo le distillerie e incarcerando i loro proprietari; la produzione del distillato, però, è poi fortunatamente, ripresa ed il prodotto è arrivato fino ad oggi. Carlos Aragón Herrera, nello specifico, produce un Sotol artigianale, a partire dal Dasylirion Texanum, un sottotipo del Dasylirion, endemico nell'area al confine con gli States. Le piñas, selvatiche, vengono raccolte, successivamente cotte nell’antico forno di terra di Casa Ruelas, poi molite meccanicamente e fermentate in barili di legno aperti; viene, poi, approntata la distillazione, utilizzando un alambicco di rame in stile arabico. Il risultato è uno spirito pulito e trasparente, che al naso si palesa con note erbacee, cenni di terra bagnata e legno nuovo; al palato, invece, è dolce, con punte di erba appena tagliata e minerali, e un'ottima persistenza. Come già accennato, poi, nella gamma di prodotti di Casa Ruelas compare anche il Gintol ""Seis14"", un Gin innovativo, o forse nemmeno un Gin, un Sotol prodotto a partire dalle botaniche tipiche del Gin; con questo, il maestro sotolero Carlos Aragón Herrera, ha voluto omaggiare l’europeissimo Gin con un prodotto innovativo e, al contempo, messicano sino al midollo.