Untitled-1

Busnel


Fino all'inizio del XIX secolo il Calvados era un distillato destinato principalmente al consumo familiare. Ernest Busnel, fondatore della prima grande casa di Calvados in Normandia, si stabilì nel 1820 con la sua famiglia nel cuore del Pays d'Auge, a Pont-l'Evêque, iniziando da subito a collaborare con la signora Quetel, che seleziona va l'aux-de-vie dalle fattorie per invecchiarli nelle proprie cantine. Il figlio di Ernest, Georges Busnel, sposò la nipote di Veuve Quétel, Lucie, dando in seguito il suo nome distilleria. Perfezionista ed esigente, Georges seguiva tutte le fasi produttive, a partire dalla selezione delle mele:<> disse nel 1902. Giorno dopo giorno, controlla attentamente la delicata produzione del Calvados e percorre la campagna della Normandia alla ricerca di nuovi acquaviti. Si dice che per perfezionare questi blend, Georges sia arrivato al punto di unire dodici distillati di epoche diverse. Successivamente, anche il figlio di Georges, Pierre, inizia a seguire la produzione del Calvados, diventando attorno agli anni ’30 del secolo scorso il titolare dell’azienda. All'inizio del XX secolo, la produzione di Calvados Busnel aumentò in modo significativo, iniziando a essere distribuito in tutta la Francia, principalmente a Parigi e Rouen. Tuttavia, è nel 1938 che la distilleria Busnel di Pont l'Evêque conobbe la consacrazione: divenne il fornitore esclusivo della leggendaria transatlantica Queen Mary grazie al suo "Grand cru Pré Neuf" del Calvados. Già importante marchio nazionale, le bottiglie Calvados Busnel attraverseranno l'Atlantico per il mercato americano. La seconda guerra mondiale e i bombardamenti del 6 giugno 1944 non risparmiarono la distilleria: tutte le installazioni furono completamente distrutte. Saranno ricostruiti e la nuova distilleria aprirà nel 1952. Nel 1960, Busnel ribadì il successo degli anni '30 e divenne il fornitore ufficiale della Francia. Alla fine degli anni '70, la Busnel Distillery si espande, si trasferisce a Cormeilles nei locali della Grande Cidrerie che esisteva all'ingresso di questo tipico villaggio normanno dal 1910. Oggi a Busnel, il tempo è un alleato insostituibile, per quattro generazioni ininterrotte alleato capace di contribuire nella creazione di grandi linee di Calvados.