Untitled-1

Auchentoshan


"""Praticamente a ridosso della periferia di Glasgow, in Scozia, è situata la distilleria Auchentoshan, che tra tutte le distillerie di Scozia, rifacendosi a una tradizione irlandese risalente addirittura al XIX secolo, è oggi una delle poche distillerie a praticare il processo di tripla distillazione al posto della più comune doppia distillazione.

Fondata all’inizio del 1800, nel 1817 per l’esattezza, l’azienda ha preso vita per mano di John Bulloch, che ha scelto di collocare l’impresa lungo le rive del fiume Clyde.
Inizialmente la distilleria, come spesso accadeva alle imprese del settore, dovette affrontare numerose difficoltà, e di fronte a ostacoli e imprevisti, subì numerosi passaggi proprietari, fino ad arrivare al 1984, anno in cui l’azienda venne rilevata Stanley P. Morrison, che diventerà in seguito la “Morrison-Bowmore”, per poi essere da ultimo acquistata nel 2014 dai giapponesi di Suntory.
Attraverso numerose vicissitudini collegate anche quelli che sono stati i più importanti episodi storici, quali i due conflitti mondiali su tutto, l’impresa è comunque riuscita a sopravvivere, e oggi più che mai può godere del successo dei suoi Whisky, unici per quanto riguarda il metodo produttivo impiegato per la distillazione che, per l’appunto attraverso il triplice processo di distillazione, arriva a proporre Whisky più puliti e più leggeri.

Tra le poche distillerie a essere rimaste attive nelle Lowlands scozzesi - una delle regioni più di facile accesso del paese caratterizzata da grandi prati pianeggianti e da un clima mite e temperato - la Auchentoshan distillery segue scrupolosamente e attentamente ogni passaggio produttivo, e dopo la già citata tripla distillazione, è solita lasciar invecchiare i propri Whisky in barili di rovere.
Nascono in questa maniera le etichette targate “Auchentoshan”: Whisky autentici e unici, contraddistinti da una gradevole delicatezza e da una piacevole dolcezza, caratteristiche che sono valse agli stessi Whisky Auchentoshan l’appellativo di “Whisky da colazione”.
"