Untitled-1

Adnams Southwold


Fondata nel 1872, la Adnams Southwold è una realtà molto variegata, la cui attività si organizza attorno alla produzione di alcolici di diverso tipo, dalla rinomata birra – vero punto di forza dell’intera gamma da cui ha avuto inizio la storia ricca di successi della Adnams Suthwold – ai vini, passando, ovviamente, anche per i distillati. La filosofia dell’azienda è incentrata interamente sul forte rispetto per l’ambiente, che influenza ogni fase del processo produttivo favorendo lo sviluppo di pratiche altamente sostenibili, unite alle più moderne e tecnologiche pratiche di lavorazione. Per realizzare quanto importante sia per l’azienda il concetto di “sostenibilità”, basti pensare che l’intera produzione è supervisionata da un “Environmental Manager” che, a tempo pieno, cerca soluzioni per ridurre gli sprechi di carbone e acqua, dedicandosi anche al supporto di iniziative importanti a livello sociale attraverso il “Community Trust” aziendale. Se la produzione di birra può vantare una storia di circa 700 anni, la parte dedicata alla distilleria ha una storia più recente, scritta a partire dal 2010. Nonostante ciò, sin da subito la produzione di distillati – dal Gin alla Vodka, passando per Whisky, Rum e altri prodotti – ha riscosso immediati successi a livello internazionale, culminati nel 2013 con il riconoscimento nella International Wine & Spirit Competition per il miglior Gin – il “Copper House” – prodotto al mondo.
Una grande realtà dunque, premiata ripetutamente dalla critica internazionale, che attraverso diverse linee di prodotti è in grado di soddisfare le molteplici esigenze del mercato mondiale, ponendosi come uno dei leader di riferimento di tutto il settore.