Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Piaggia


Estesa su una superficie che arriva a coprire complessivamente circa quaranta chilometri quadrati, l’area di produzione della denominazione di origine controllata e garantita del Carmignano si trova nel cuore di quella che è stata la Toscana rinascimentale, ricompresa nella zona collinare tra Pistoia, Prato e Firenze. In quest’aera si incontra un ambiente particolarmente favorevole per la viticoltura, in quanto gli appennini, soprattutto nel periodo estivo, favoriscono forti escursioni termiche tra il giorno e la notte, e i terreni, drenanti e ricchi di calcare, contribuiscono a mantenere un equilibrio produttivo e vegetativo nelle piante. In questo scenario, la cantina Piaggia è un punto di riferimento indiscusso proprio per la denominazione di Carmignano.
Azienda nata negli anni ‘70 da un’intuizione di Mauro Vannucci, che rimase incantato dal territorio meraviglioso delle colline intorno a Poggio a Caiano, oggi alla guida della cantina troviamo Silvia Vannucci, figlia dello stesso Mauro, in realtà attiva in azienda fin dagli albori, e da sempre impegnata nel portare avanti un progetto ricco di passione e amore per il vino, per le vigne e per il territorio. La superficie vitata è cresciuta nel corso degli anni, così come la qualità straordinaria della produzione. Le prime annate estreme, con rese bassissime, sono state seguite da bottiglie sempre più equilibrate, che vendemmia dopo vendemmia hanno permesso al prodotto simbolo della cantina, il Piaggia Riserva, di imporsi come modello di riferimento per gli altri produttori della zona.
I vigneti si estendono su una superficie complessiva di quindici ettari, e tra i filari è massimo il rispetto per l’ambiente, per la natura e per l’ecosistema. In cantina non molto diversa è la filosofia, per cui seguendo le più radicate tradizioni locali, le uve sono lavorate esaltando e valorizzando ciò cha la stagione e il territorio sono stati capaci di esprimere nel frutto.
Il risultato è dato da etichette che rispondono ai nomi come “Poggio de’ Colli”, “Il Sasso” e “Pietranera”. Vini cha raccontano la migliore essenza enologica delle terre di Carmignano.