Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Giulio Straccali


L’azienda Straccali nasce a Castellina in Chianti nel 1925 ad opera di Giulio Straccali, esperto enologo, agricoltore, imprenditore e produttore di vino con un obiettivo chiaro in mente e cioè di far scoprire i profumi, i colori e i sapori della terra toscana attraverso i suoi vini.
Giulio Straccali fu uno dei padri fondatori del Consorzio del Gallo Nero di cui fu anche vicepresidente dal 1942 al 1969, anno della sua scomparsa.
Il suo impegno per il territorio derivava dalla convinzione che fosse necessario tutelare un vino pregiato come il Chianti. Un’ulteriore importantissima svolta avvenne nel 1978 ad opera di Italo Zingarelli, fondatore di Rocca delle Macìe, che condivideva il sogno di Giulio e decise di acquistare dalla famiglia Straccali l’azienda di Castellina in Chianti.
Grazie allo spirito imprenditoriale ed al grande amore per territorio di Italo l’azienda Giulio Straccali si affermò per la grande qualità dei suoi vini in tutto il mondo
Esistono molte convergenze e punti in comune tra Rocca delle Macìe e Straccali, prima fra tutti la forte collaborazione e sinergia tra i familiari delle due famiglie Zingarelli e Straccali.
Le tradizioni toscane sono alla base infatti di entrambe le aziende, basata sul vedere il viticoltore come coltivatore dei suoi terreni.
Giulio Straccali d’altronde, forte della sua formazione specifica, era già all’avanguardia negli anni ’40 e famoso non solo per il modo in cui realizzava i suoi vini, ma anche per il suo intenso coinvolgimento nelle dinamiche del territorio chiantigiano e per il suo grande contributo al processo di protezione del marchio Chianti.
Giulio Straccali è stato infatti uno dei principali fondatori del Consorzio del Chianti e ora Sergio ha seguito la strada diventando presidente del Consorzio Chianti Classico e continua il suo operato in questo progetto, sostenuto da Giulio fin da l’inizio. Allo stesso tempo, Sergio continua a produrre quel particolare Chianti amato da Giulio nel 1940.