Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Filodivino


L’ideale composizione dei suoli che contraddistingue i terreni preappenninici, il microclima, mediterraneo da un lato e montano dall’altro, poi l’esposizione a sud-ovest, con i filari che seguono le dolci pendenze del versante su cui sono impiantati, e da ultimo le significative escursioni termiche giorno-notte, che favoriscono la crescita di uve con un’alta concentrazione zuccherina e con una spiccata acidità: le premesse ci sono tutte, e questo alla cantina Filodivino lo sanno bene, al punto che, stagione dopo stagione, vendemmia dopo vendemmia, i vini che vengono prodotti sono qualitativamente eccellenti. Siamo a San Marcello, in provincia di Ancona, nelle Marche, ed è qui che si incontrano i sette ettari vitati dell’azienda Filodivino, ai quali al momento se ne aggiungono altri due in affitto. Vigneti condotti nel pieno rispetto di ambiente ed ecosistema, applicando i dettami dell’agricoltura biologica, per cui a breve verrà rilasciata la meritata certificazione: dalla radice al germoglio, pianta per pianta, le attenzioni dedicate alle viti sono attente e meticolose, quasi maniacali. Passando in cantina, la filosofia seguita è sempre la stessa: l’intervento dell’uomo è ridotto al minimo, e il lavoro è finalizzato a valorizzare al massimo ciò che la natura ha creato. Potendo contare su nuovissimi locali di vinificazione e invecchiamento per la maggior parte interrati, e dotati delle più funzionali tecnologie enologiche, la cantina Filodivino produce etichette altamente territoriali, figlie delle più antiche tradizioni che, dal 2013, rivivono sotto la guida di Gian Mario Bongini e sotto la conduzione agronomica ed enologica di Matteo Chiucconi. Le varietà su cui si punta sono quelle autoctone per eccellenza, quali il verdicchio e il lacrima, da cui nascono due delle DOC più importanti delle Marche, come appunto il Verdicchio dei Castelli di Jesi e la Lacrima di Morro d’Alba, entrambe in grado di esprimere pienamente l’essenza di un territorio che, parlando di vino, non ha davvero nulla da invidiare alle denominazioni più prestigiose e più rinomate.