Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Château Maine d’Arman


Quella di Bordeaux è di certo l’area geografica più grande rientrante sotto una denominazione di origine controllata (AOC). Grazie al clima temperato, mitigato dalle brezze oceaniche, e per merito dei terreni particolarmente adatti alla viticoltura, nella zona di Bordeaux sono facilmente coltivati sia vitigni a bacca rossa, quali cabernet sauvignon, merlot e cabernet franc, che uve a bacca bianca, quali sémillon, sauvignon e muscadelle. Alcune sottozone di Bordeaux, inoltre, si sono negli anni guadagnate una reputazione ineguagliabile, grazie a vini dal potenziale di invecchiamento capace di arrivare anche al mezzo secolo se non oltre! Non a caso, alcuni dei vini più costosi al mondo ci arrivano direttamente dalle terre bordolesi, che come nessun’altra regione vitivinicola rappresentano l’emblema della massima qualità enologica internazionale.
È proprio nelle terre di Bordeaux che si incontra lo Château Maine d’Arman, appartenente alla AOC Côtes de Bourg, costruito nel lontano 1500 e restaurato in stile Luigi XIII nel XVIII secolo. Acquistata nel 1900 dalla famiglia Bassereau, è proprio dall’inizio del secolo scorso che la tenuta viene gestita con costanti attenzioni, partendo dal lavoro tra i filari, che vede gli otto ettari vitati allevati nel massimo rispetto dell’ambiente, della natura, dell’ecosistema e della biodiversità. Su terreni ricchi di ghiaia rossa e di argilla, le piante di merlot, cabernet e di malbec producono puntualmente, vendemmia dopo vendemmia, uve sane e schiette, concentrate in ogni più piccola sfumatura organolettica.
In cantina, prendendo il via da una materia prima qualitativamente impeccabile, ogni passaggio produttivo è volto a rispettare tutto quello che la stagione e il territorio hanno saputo esprimere nel frutto, per cui senza mai perdere di vista i più alti standard qualitativi, prendono vita in questa maniera etichette eccellenti. Vini che, dopo il passaggio di un anno in botti di rovere, si dimostrano ricchi e concentrati, complessi e articolati, mai scontati e mai banali. Bottiglie capaci di regalare emozioni senza mezzi termini.