Untitled-1

Château Lafon-Rochet


"La storia di questo Chateau inizia nel 17° secolo, con l’unione delle 2 famiglie, Lafon e Rochet, proprietaria quest’ultima dei terreni sui quali oggi sorgono le vigne.
Château Lafon-Rochet è un produttore situato nella celebre appellation Saint-Estèphe a Bordeaux. Il vino prodotto da Lafon Rochet è uno dei quattordici Quatrièmes Grand Cru Classé nella storica classificazione ufficiale dei vini di Bordeaux che risale al 1855.
Lo chateau Lafon Rochet consta di 45 ettari piantati a cabernet sauvignon, merlot, cabernet franc e petit verdot in modo da consentire di raggiungere il blend ottimale per l’interpretazione dell’annata.
Oltre al 4éme Grand Cru Classé, il primo vino omonimo dello chateau, viene anche prodotto un secondo vino, frutto delle uve provenienti dalle viti più giovani, e denominato Les Pelerins de Lafon-Rochet.
Originariamente i vini di Lafon Rochet erano noti per la loro durezza e forza, complice una grande carica tannica, che negli anni recenti è stata mitigata attraverso un uso maggiore di merlot nelle annate più recenti.
Durante i secoli lo Chateau ha attraversato momenti di splendore e decadenza, nonostante sia stato tra i pochi di Francia a non essere stato confiscato durante la rivoluzione francese.
Nel 1960 però la famiglia Tesseron acquista la tenuta ristrutturandola da cima a fondo. Lafon Rochet è stato infatti il primo castello della Médoc ad essere totalemnte ricostruito nel 20mo secolo.
Attualmente la maison è gestita da Alfred Tesseron, proprietario anche di Château Pontet-Canet, 81 ettari di terreno argilloso-calcareo, nel cuore della denominazione Pauillac, a coltivazione biodinamica, in grado di regalare eccellenti vini rossi oltre ai celebri Cognac che sono l’impresa originale della famiglia Tesseron.
La maison Tesseron è una vera e propria istituzione; Abel Tesseron creò il primo Cognac dell'azienda nel 1905, già allora infatti facevano capo a lui due distinte proprietà, una situata nella zona della Grande Champagne e l'altra in quella della Petite Champagne.
"