Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Château L'Hermitage


"Rientrante nella regione di Bordeaux, la AOC di Saint-Émilion, situata nel Liburnese nonché unica AOC a essere stata iscritta dall’Unesco nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità, è una denominazione che si estende su una superficie complessiva di circa 5.500 ettari, nei quali si coltivano quelli che sono i tre principali vitigni del taglio bordolese, quali merlot, cabernet franc e cabernet sauvignon.
Su terreni ricchi di argilla e di limo, alternati da strati di sabbia e di ghiaia, le espressioni che arrivano dalla denominazione di Saint-Émilion parlano di vini anche molto distanti tra loro in quanto a caratteristiche, ma in generale tutti accomunati da un’importante struttura e da una ben presenta trama tannica, capace di sostenere i vini stessi per molti anni nel tempo.
In questo scenario incontriamo Château l'Hermitage, capace di recitare il proprio ruolo interno alla AOC con passione e professionalità.
Tenuta appartenente alla famiglia Courbin da molte generazioni, è a partire dagli anni Settanta del secolo scorso che l’azienda, sotto l’attenta conduzione di Michel Courbin, ha iniziato a produrre vino, divenendo in poco tempo una delle realtà più interessanti di tutta la denominazione.
Esteso su una superficie complessiva di 17 ettari, Château l'Hermitage al momento conduce nove ettari con vitigni a bacca bianca, quali sémillon, sauvignon blanc e muscadelle, mentre i restanti otto ettari sono impiantati con varietà a bacca rossa, per l’appunto merlot, cabernet franc e cabernet sauvignon. Con un’età media che arriva a toccare i quaranta anni, in ogni caso le viti sono gestite nel massimo rispetto di ambiente, natura, biodiversità ed ecosistema, così da arrivare a raccogliere uve sane, schiette, pregiate e concentrate in ogni minima sfumatura organolettica.
Avviata nel 2014 al “Sistema di Gestione Ambientale Bordeaux Wine” (PMI) e oggi in fase di certificazione ISO 14001, l'azienda agricola della famiglia Courbin è particolarmente attenta anche nel controllo di ogni passaggio produttivo di cantina, dove mai vengono persi di vista i più alti standard qualitativi.
Nascono così vini eccellenti, quali quelli che rimandano al nome di Château l'Hermitage, capaci di parlare la lingua della più alta eccellenza enologica di Saint-Émilion e del bordolese tutto. Vini da non mancare.
"