Untitled-1

Château Gilette


Julie Médeville è l’anima del piccolo Château Gilette, azienda che nel cuore di Bordeaux è famosa per i suoi Sauternes, mente Xavier Gonet, proveniente da una famiglia di vitivinicoltori originaria di Mesnil sur Oger, è enologo di successo nella regione della Champagne. Oltre ciò, Julie e Xavier sono anche moglie e marito, ma soprattutto formano un’affermata coppia nel mondo del vino, impegnata nella gestione e nella produzione di tutte quelle etichette che oggi vanno sotto il nome di Gonet-Medeville. Tra tutte le tenute, partendo da quelle in cui si produce Champagne fino ad arrivare ai prestigiosi Cru di Bordeaux, Château Gilette è una proprietà che si estende su poco meno di cinque ettari vitati, situati nel cuore del comune di Preignac. È qui che nascono vini leggendari, ovvero Sauternes che sono figli di fermi capi saldi, da anni mai messi in discussione: rese basse tra i filari, che si mantengono tra i cinque e i dieci ettolitri per ettaro, poi vendemmie manuali chicco per chicco, al fine di raccogliere solamente gli acini colpiti dal giusto grado di muffa nobile, e da ultimo un invecchiamento di almeno 15 anni in vasche di cemento, cui seguono altri cinque anni di affinamento in bottiglia. Mai prima di vent’anni dalla vendemmia vengono messi in vendita i Sauternes dello Château Gilette. Vini, quelli di Julie e Xavier, che sono prodotti rispettando secoli di tradizioni e seguendo antichi saperi, così da raggiungere livelli qualitativi strepitosi. Con perseveranza, costanza e fatica da un lato, ma anche con competenza, professionalità e talento dall’altro, è da decenni che i Sauternes di Château Gilette sono conosciuti in tutto il mondo e che, proprio perché non vengono mai commercializzati prima di venti anni dalla vendemmia, hanno contribuito a far sì che la famiglia Médeville sia anche nota come la famiglia degli “Antiquaire du Sauternes”.