Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Château De Passedieu


Tra le zone vitivinicole più rilevanti della Francia, senza dubbio quella di Bordeaux rappresenta una delle aree geografiche capaci di regalare risultati enologici fuori dall’ordinario. Caratterizzata dalla produzione dei grandi rossi da invecchiamento ottenuti secondo quello che è il “taglio bordolese” (composto da merlot, cabernet franc, cabernet sauvignon ed eventualmente petit verdot) la regione di Bordeaux è anche famosa per i suoi vini dolci muffati, prodotti nello specifico tra Barsac e Sauternes.
È proprio nell’areale di Bordeaux che si incontra la tenuta di Château De Passedieu, fondata verso la metà degli anni ’80 del secolo scorso (nel 1986 per la precisione) e inizialmente composta da solo cinque ettari di vigneto. Derivati da una scissione di una tenuta adiacente, i cinque ettari originari ben presto vennero affiancati da altri cinque ettari di vigna.
Situata a circa quaranta chilometri a nord di Bordeaux, non lontano dalla cittadina di Bourg, la tenuta di Château De Passedieu appartiene attualmente al signor Stéphane Février.
In vigna, nel massimo rispetto di ambiente, natura, ecosistema e biodiversità, su terreni ferrosi ricchi di argilla, calcare e silicio, le piante sono allevate con cura e meticolosità, cosi che arrivano a regalare uve sane e schiette, ricche e concentrate in ogni più piccola sfumatura organolettica. Con un’età media di circa quarant’anni e situato sulla riva destra della Gironda, il vigneto aziendale vede tra i suoi filari le varietà ripartite nelle percentuali di 75% merlot, 15% cabernet sauvignon e 10% malbec. In cantina ogni passaggio produttivo viene monitorato con estrema attenzione, e sempre senza mai prescindere dai più alti standard qualitativi, partendo dalla valorizzazione della materia prima, l’obbiettivo è sempre quello di esaltare e mettere in evidenza tutto quanto la stagione e il territorio hanno saputo esprimere nei grappoli. Dopo la vinificazione, che di solito si protrae per circa un mese, l’invecchiamento è svolto sulle fecce.
Prendono vita in questa maniera vini ben delineati, dai colori chiari con riflessi porpora, dagli aromi fruttati e floreali, espressivi, concentrati, lisci e potenti in bocca. Bottiglie da non mancare.