Untitled-1

Château de Myrat


Rigore e precisione: ecco il credo di Château de Myrat per continuare a percorrere la strada dell’eccellenza tracciata ormai parecchi secoli orsono. Una ragione di vita sposata appieno dalla famiglia de Pontac, proprietaria della tenuta dal 1937 e da sempre fortemente coinvolta nel mondo del vino, sin da quando, nel lontano 1533, Jean fondò il celeberrimo Château Haut-Brion. Oggi i 22 ettari vitati di Château de Myrat sono diretti da Jacques Pontac e dalle sue due figlie, Slanie e Elisabeth, che dedicano la loro quotidianità ad imparare i segreti del terroir di Barsac: ogni millesimo è figlio fedele dell’annata trascorsa in vigna, in un rapporto che vede l’uomo mettersi al servizio della natura. Esito di questa intramontabile relazione sono vini fini, eleganti, ricchi di aromi speziati, connotati da un’innata e gradevole freschezza.