Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Château de Francs


Potendo vantare una storia di quasi duemila anni, Château de Francs è una delle più antiche proprietà della regione di Bordeaux. Utilizzata in origine come fortezza militare, la tenuta conserva ancora molti resti a testimonianza del suo lungo e vissuto passato. In primis, quello che prima di tutto vi accoglie nel territorio aziendale è il grande cancello d’ingresso risalente addirittura al XVII secolo.
La storia moderna di Château de Francs, tuttavia, può essere fatta cominciare a partire dal 1985, anno in cui Hubert de Bouard e Dominique Hebrard acquistarono la proprietà. Non appena insediatisi, i due neoproprietari iniziarono a rinnovare l’intera azienda, sia per quanto riguarda i vigneti che per ciò che concerne le strutture.
Tra i filari, su una superficie complessiva che arriva a toccare i quaranta ettari, si incontrano piante di merlot per il 70%, uve di cabernet franc per il 20% e di cabernet sauvignon per il restante 10%. Ulteriori due ettari e mezzo sono destinati alla coltivazione di varietà vitate a bacca bianca, quali sauvignon blanc e sémillon. Su terreni ricchi di argilla e di calcare, le piante vengono allevate nel massimo rispetto di ambiente, natura, biodiversità ed ecosistema, per cui quelle che si arrivano a raccogliere sono, di vendemmia in vendemmia, uve sane e schiette, ricche e concentrate in ogni minima sfumatura organolettica.
In cantina, partendo da una materia prima praticamente impeccabile, ogni fase produttiva viene costantemente controllata, per cui si inizia con una fermentazione alcolica svolta a temperatura controllata in vasche di acciaio inossidabile. A seguire, l’invecchiamento prosegue in barrique di rovere francese in parte nuove e in parte di passaggio.
Con una produzione che si attesta su una media di 90mila bottiglie annue, nascono in questa maniera i vini etichettati Château de Francs. Bottiglie dal lungo potenziale di invecchiamento, capaci di raggiungere il loro apice a circa dieci anni dalla vendemmia e in grado di regalare emozioni anche a distanza di molti decenni. Vini da non mancare.