Untitled-1

Château Cantin


Château Cantin è una cantina che fa oggi parte della società Grand Chais de France, realtà importantissima in Francia quando si parla di “wine-merchant”. Oggi il management e il marketing di questa azienda, situata in uno dei Grand Crus più rinomati – quello di Saint- Émilion, fra i più risonanti all’interno di tutta la produzione vitivinicola dell’area di Bordeaux – sono diretti da Jean-Marc Dulong, responsabile che ha un’unica parola in mente: ambizione. Già, perché dal momento dell’acquisizione del 2008, molte cose sono state fatte. In primis si è proceduto con una “ristrutturazione” dei vigneti, che ha impegnato 10 anni; ben otto ettari sono stati estirpati e ripiantati sotto l’egida del mitico Michel Rolland, enologo che trasforma in oro tutto ciò che tocca e che ha una vera e propria passione per un’uva in particolare, il merlot. Ed è proprio il merlot che oggi domina tra i filari, con una percentuale del 90% dei terreni vitati, mentre lo spazio rimanente si divide fra cabernet franc e cabernet sauvignon. Tra i filari si pratica la lotta integrata, e l’obiettivo è quello di portare a vendemmia solo grappoli sani e maturi, pronti per esprimersi al meglio delle proprie possibilità. Le vinificazioni in cantina avvengono separatamente per ciascuna parcella, così da poter avere una chiara visione di ciascun appezzamento, spesso lavorato anche con legni diversi così da poter sperimentare diverse combinazioni nel taglio finale. Ogni anno le richieste superano le bottiglie effettivamente prodotte, a testimonianza di un livello alto e di un prezzo più che accessibile al pubblico. Per il futuro, Château Cantin mira a incrementare la produzione – con l’entrata a pieno vigore delle parcelle che avranno completato il processo di rinnovamento – e a farsi percepire come un brand ancora più esclusivo grazie a un terroir d’origine che, da solo, è sinonimo di eccellenza.