Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Château Belgrave


"Numeri, sostenibilità, qualità e stile tradizionale sono le chiavi di lettura per comprendere la filosofia di una tra le più importanti realtà vitivinicole di Bordeaux.
Château Belgrave, ex padiglione di caccia di Luigi XV, ristrutturato per la prima volta da Bruno Devès, nel 1845, noto commerciante francese, prende il nome dal suolo particolarmente ghiaioso e ricco di ciottoli, su cui dimorano i vigneti della prestigiosa tenuta.
Gran Cru Classé dal 1855, Château Belgrave è delle più importanti cantine dell’Haut-Médoc, con i suoi 59 ettari vitati di terreno ghiaioso-sabbioso, coltivati a merlot, cabernet sauvignon e petit verdot.
In vigna si utilizzano precise mappature delle singole particelle e in funzione delle loro caratteristiche, si associano metodi di lavoro studiati appositamente e personalizzati, sempre in ottica di sostenibilità e di valorizzazione delle uve.
Dal 1979 Château Belgrave è gestito dalla famiglia Dourthe, che al momento con la Vignobles Dourthe dirige circa 500 ettari di vigneti e proprietà a Bordeaux, tra cui Château La Garde a Pessac-Léognan, Château le Boscq a Saint-Estèphe, Château Pey La Tour, Château Grand Barrail Lamarzelle Figeac e Château Reysson.
Fondata nel 1840 da Pierre Dourthe, albergatore e commerciante di vini di Bordeaux, l'azienda prosegue la sua attività, proponendo vini di qualità superiore, riconoscibili per tipicità e approccio moderno.
Alla guida di Château Belgrave la famiglia Dourthe si concentra in particolar modo sull'espressione del terroir, valorizzando il frutto e la natura, seguendo metodi di agricoltura sostenibile, che non prevedono l'utilizzo di concimi chimici e favoriscono la riduzione o l'eliminazione di pesticidi e diserbanti. In cantina nulla è lasciato al caso e le lavorazioni seguono non solo la tradizione ma anche la tecnologia, sempre in chiave ecosostenibile.
Due i vini proposti dalla cantina, lo Château Belgrave, AOC Haut-Médoc Grand Cru Classé 1855 e dal 2009 il Diane de Belgrave
AOC Haut-Médoc, Second vin du Château Belgrave.
Di elevata qualità e personalità, innovativi e tradizionali allo stesso tempo, questi importanti rossi, esprimono la dedizione, la passione e l'amore di questa famiglia per il territorio di Bordeaux."