Untitled-1

Baron Longo


La storica tenuta Baron Longo si trova a Egna, in provincia di Bolzano, nel cuore del Südtirol e la sua secolare tradizione vinicola risale fino al lontano 1600. Intorno al 1770, la famiglia Baron Longo acquistò Palais Longo ed i terreni circostanti, che furono i primi a comporre l'attuale vigneto. Durante gli ultimi decenni le uve prodotte dalla famiglia venivano raccolte e cedute alle cantine sociali locali, sino a quando, nel 2015, il giovane Anton von Longo-Liebenstein è subentrato al padre nella gestione.
Anton ha deciso di puntare sul ritorno alla vinificazione in proprio, cominciando dalla ristrutturazione della cantina, secondo gli standard attuali, che si trova nella splendida dimora storica di Palais Longo.
La sua filosofia è quella di rifarsi alla tradizione secolare di questi luoghi rivisitandola in chiave contemporanea, privilegiando metodi e processi sostenibili. I 20 ettari di vigneti si collocano ad altitudini che vanno dai 220 mt del fondo valle ai 1040 metri, ed i terreni sono arricchiti dai minerali del vicino ghiacciaio. La coltivazione viene effettuata secondo le regole della viticoltura biologica, con certificazione ABICert dal 2020. Un altro dei criteri che contraddistinguono la produzione è la purezza varietale dei vitigni coltivati, che spaziano da quelli a bacca bianca come chardonnay, pinot bianco, gewürztraminer, solaris e pinot gris, a quelli a bacca nera come cabernet sauvignon, merlot e lagrein. La fermentazione avviene in tinozze di legno aperte e cisterne in acciaio inox, a cui segue l'invecchiamento in barrique, botti e tonneaux.
Gli straordinari vini della cantina Baron Longo, dal carattere e dal sapore unici, nascono dalla combinazione dell'ottima qualità delle uve e dalle caratteristiche del terroir, uniti alla grande passione e al costante impegno di puntare all'eccellenza. Tra i vini più significativi della gamma Premium di Baron Longo il “Liebenstein”, ottenuto da una cuvée di pinot bianco e chardonnay ed il rosso “Wellenburg”, a base di cabernet sauvignon. Molto interessante anche il Gewürztraminer “Feurestein”, bianco aromatico tipico dell’Alto Adige, dalle note di frutta esotica. Particolarmente innovativo il Baron Longo “Solaris”, risultato dell'omonimo vitigno resistente alle malattie nato in Germania nel 1975 e coltivato a 1000m di altitudine.