Untitled-1

Bergianti


L'azienda agricola Terre Vive nasce nel 2009, nella frazione di Garganello di Carpi, in provincia di Modena, su un terreno di circa 16 ettari. I proprietari, Gianluca Bergianti e la moglie Simona, hanno deciso di adottare, fin da subito, il metodo biodinamico, affiancando, poi, a questo, la promozione della biodiversità, il rispetto per l'ambiente e la massima tutela del consumatore. Composta da diverse professionalità agricole che portano un valore aggiunto alle pratiche agronomiche stesse, in un clima di familiarità e di apertura al territorio, l'azienda si concentra su vino da uve lambrusco, ortaggi di stagione, erba medica, piante aromatiche, grani e varietà antiche di alberi da frutto. I prodotti, poi, vengono venduti direttamente nel punto vendita aziendale o ai Gruppi di Acquisto Solidali, affinché si sostenga e si promuova la filiera corta e il contatto diretto fra produttore e consumatore. Tra le varie attività agricole e multifunzionali vi è Vigne Nuove che prevede la produzione di vini tipici emiliani, dalla personalità genuina, vivace e diretta, come il Lambrusco Salamino di Santa Croce e il Lambrusco di Sorbara. La superficie vitata è di circa 4 ettari e la coltivazione avviene senza uso di diserbanti o prodotti chimici sintetici, con grande attenzione per l’equilibrio organico della pianta e dell’ambiente. Il terreno non viene irrigato, per permettere alle radici delle viti di scavare in profondità, e viene alimentato solamente con preparati biodinamici; la presenza, poi, di alcune siepi e di un piccolo bosco contribuisce all’equilibrio dell’ecosistema e alla salute delle piante. Recentemente, inoltre, l'azienda si è dotata di una ghiacciaia ove vengono garantiti l’affinamento e la conservazione delle bottiglie ad una temperatura ottimale in ogni stagione, senza bisogno di ricorrere a climatizzatori. I vini firmati Terre Vive sono ben noti tra appassionati e addetti ai lavori e sanno rispecchiare, come pochi altri, uno stile di vita fondato sull’amore per la natura e su pratiche agricole virtuose.