Untitled-1

Scala


Le origini dell’Azienda Agricola Scala affondano le proprie radici nella notte dei tempi, dato che già nel XVII secolo l’azienda era in piedi, guidata con passione e professionalità dai precursori degli agricoltori di oggi, che con Luigi Scala vedono portare avanti tradizioni secolari tramandate di padre in figlio.
Realtà produttrice vitivinicola già a partire dal lontano 1949, la tenuta Scala si dedica da sempre alla coltivazione della vite, da cui ricava selezionati e raffinati vini a denominazione Cirò.
Dalla cura dei filari all’affinamento del vino, ogni fase produttiva è rivolta non tanto alla quantità, ma a far sì che in ogni bottiglia siano raggiunti i massimi standard qualitativi, che solo i più eccellenti vini calabresi sono in grado di toccare.
In vigna, la scommessa da sempre è stata fatta sulle varietà vitate autoctone, per cui le uve che si incontrano sono quelle del gaglioppo, del magliocco, del nerello, del mantonico e del greco, coltivate con sistema di allevamento a spalliera e ad alberello, e allevate su terreni di medio impasto e di matrice argillosa e sabbiosa. Ponderando con rigore e attenzione ogni scelta agronomica, è nel massimo rispetto di ambiente, natura, ecosistema e biodiversità che si arrivano a raccogliere grappoli schietti e pregiati, ricchi e concentrati in ogni più piccola sfumatura organolettica.
In cantina, ad accogliere l’ingresso del visitatore è la grande quercia secolare, testimone di come il passare del tempo abbia mantenuto l’essenza del luogo, fatta anche delle emozioni che la visita stessa suscita. Le restaurate e sapientemente recuperate strutture architettoniche, che conservano l’originalità della forma, ospitano al loro interno moderni macchinari e innovative tecnologie enologiche, che unite al rispetto delle tradizioni locali e alla valorizzazione di territorio e stagione, portano a ottenere vini dalla spiccata personalità, tipici e altamente identitari della terra che li vede nascere. Dalla linea “Briseo” alla gamma “Durì”, etichette che raccontano quella che è la più bella Calabria se si parla di vino.