Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Tenuta Villa Crespia


Bruno, Giuliano, Michela, Matteo e Marco, poi “Villa Crespia” in Franciacorta, “Rubbia al Colle” a Suvereto e “Oppida Aminea” nel Sannio: stiamo parlando della famiglia Muratori, che da intere generazioni è attiva nell’ambito vitivinicolo e produce vino nelle tenute situate in Lombardia, in Toscana e in Campania.
Tre diverse realtà, che però sono unite dalla passione di una famiglia che ama incondizionatamente le proprie terre e il proprio lavoro. Tre diverse realtà che, nel panorama enologico della Penisola, pur seguendo filosofie produttive distanti e differenti tra loro, sono accomunate dal fatto che ciascuna tenuta è fortemente identitaria e legata al territorio al quale appartiene.

In Toscana, a Suvereto, nel cuore della Maremma Toscana, i fratelli Muratori gestiscono l’azienda “Rubbia al Colle”, dove il sangiovese, pur accompagnato da altri vitigni internazionali, rimane il protagonista indiscusso, capace di arrivare a esprimersi in etichette di assoluto livello, che sono affinate nella “barricocciaia”, costituita, di fatto, da delle barrique di terracotta.

A Villa Crespia, la famiglia Muratori possiede appezzamenti vitati collocati in tutte le zone più prestigiose della Franciacorta, e ogni varietà ha trovato il suo habitat naturale più indicato, così che i vini che si ottengono risultano tutti eccellenti: dal Brut “Novalia” all’Extra Brut Rosé “Brolese”, passando per il Satèn e per il “Miolo”, per il “Numerozero” e per il “Cisiolo”, fino ad arrivare al “Francesco Iacono” e al “Simbiotico”, bollicine che vi faranno semplicemente innamorare.

Infine, l’ultima realtà, è quella corrispondente alla tenuta di “Oppida Aminea”, in cui si coltivano solo ed esclusivamente uve a bacca bianca, quali il greco e la falanghina, la coda di volpe e il fiano, da cui si ottengono il “Caraceno”, il “Caucino” e il “Simbiotico”.
Tutti vini, in sostanza, che quando rimandano al nome “Muratori”, offrono garanzie e certezze sicure, al di là di quale tenuta li abbia visti nascere e al di là di quale palcoscenico regionale li abbia visti crescere.