Untitled-1

Domaine Julien Gerard & Fils


Il Domaine Julien Gerard & Fils nasce alla fine del XIX secolo, quando François Xavier Julien acquista dei terreni, destinati alla viticoltura, a Comblanchien e Nuits-Saint-Georges. Successivamente, dopo la seconda guerra mondiale, è il figlio di François, Armand, ad espandere i terreni di proprietà, acquistando nuovi vigneti; l'espansione viene portata, poi, ulteriormente avanti da Gérard, figlio di Armand, negli anni '70 e '80, fino al punto di arrivare ai circa i 10 ettari attuali.
Recentemente, con il figlio di Gérard, Étienne, la quarta generazione ha assunto la guida della Tenuta; Étienne inaugurando una nuova era di qualità, ha deciso di adottare, fin da subito, un approccio più organico e ora segue una rigorosa metodologia, ""lutte raisonnée"", per il controllo delle malattie e dei parassiti, controllando anche i rendimenti ed operando una scrupolosa cernita, sia in vigna che in cantina.
Inoltre, dopo una macerazione di pochi giorni con pochissima pressatura, i vini vengono vinificati e invecchiati in botti da 228 litri; per i Côtes-de-Nuits-Villages e Nuits-St-Georges, i vini in genere vengono invecchiati usando, per il 30%, nuovi barili, mentre per il Nuits-St-Georges 1er Cru e gli Echezeaux si scelgono barili nuovi per il 50%. Nonostante Étienne abbia preso da poco le redini del Domaine, ha già dimostrato di possedere un vero e proprio talento; la sua produzione è in continuo miglioramento e nei prossimi anni si parlerà, sicuramente, sempre più di lui. Tra i prodotti del Domaine meritano, indubbiamente, una particolare menzione l'Echezeaux Grand Cru e il Nuits-Saint-Georges 1er Cru Les Bousselots.
Il primo, pinot nero in purezza, è segnato da sentori di piccoli frutti rossi, note di violetta e toni di spezie dolci; le uve vengono allevate su suoli ricchi di marna e gesso e il vino, splendidamente voluttuoso, esprime, fin da subito, anche il peculiare carattere del territorio natio. Elegante e di chiaro prestigio, è un vino da provare, almeno una volta.
Il Nuits-Saint-Georges 1er Cru Les Bousselots, invece, è un Pinot Nero dal grande potenziale d'invecchiamento; elegante, di bella intensità e di spessore, si esprime con sentori di ciliegia, note di violetta e cenni di caffè e caramello.