Untitled-1

Caseo


Dall’anno di fondazione 1902, l’azienda Tommasi è cresciuta nel corso dei decenni. Con l’ingresso della quarta generazione, dal 1997, la famiglia ha dato inizio al progetto Tommasi Family Estates con investimenti nelle zone vinicole più vocate: Valpolicella Classica e Zone Doc di Verona, Oltrepò Pavese in Lombardia, Montalcino, Maremma Toscana, Manduria in Puglia e Paternoster in Basilicata. Ogni Tenuta ha la sua storia e la sua identità.

Tenuta Caseo si trova nell’Oltrepò Pavese, un territorio dalle origini antiche e blasonate che accoglie la tenuta dal lontano 1200.Circondata dalle dolci colline che accolgono vigneti d’eccellenza, per la famiglia Tommasi, Caseo rappresenta la patria elettiva del Pinot Nero.
La tenuta si estende su 120 ettari, di cui 90 vitati ed i rimanenti 30 ettari di bosco, cornice naturale dei vigneti e riserva di caccia.
Della Tenuta Caseo si parla già in alcuni documenti del 1200, come dono a Gian Galeazzo Visconti per la fedeltà dimostrata in battaglia. È giunta fino ai giorni nostri nella sua dimensione originale. La cantina dalle linee eleganti ed essenziali, rispecchia l’animo di questi vini e di chi li produce: la complessa finezza della produzione, nel catturare la personalità del Pinot Nero, nel preservare l’aromaticità del Moscato e nell’esprimere le potenzialità dei vitigni autoctoni di queste millenarie colline.
I vini di Caseo si distinguono per la loro eleganza e finezza, frutto di un territorio vocato a vini d’eccellenza e rinomati vitigni autoctoni.
Caseo è unica per esposizione al sole a sud-ovest, e per composizione del terreno con elevato tenore di argilla, caratteristiche uniche per vini di grande qualità ed eleganza.