Untitled-1

Boizel


Fondata da Auguste e Julie Boizel nel 1834, la Maison Boizel sorge ad Eperny; dedita alla produzione di Champagne da ben sei generazioni, può vantare un’altissima qualità produttiva, profilata da un’esperienza maturata in più di 180 anni. Selezionando solo le migliori uve - a partire da Grand Cru e Premier Cru - raccolte da vigneti condotti secondo pratiche di viticoltura sostenibile, la Maison produce ogni anno circa 500 mila bottiglie.
Negli ultimi anni, la Boizel ha anche ultimato un’importante opera di ristrutturazione, che ha coinvolto gli spazi dell’accoglienza - ampliati per far fronte ai numeri sempre crescenti dell’enoturismo - ma anche, e soprattutto, la cantina, che può così vantare una capacità totale di 8 mila ettolitri. Condotta oggi da Evelyn Roquez Boizel, dal marito Christophe Roques e dai figli, la Maison Boizel dà vita a Champagne eccezionali per integrità, verticalità e finezza. Emblematico, in tal senso, è il "Joyau de France", uno Champagne articolato e complesso, ricco di note tostate ed eccezionalmente intenso; dopo aver riposato sui lieviti per 12 anni, è certamente in grado di rapire i sensi.
Tra gli imperdibili della Boizel, va poi inserito anche "Ultime", prodotto solo quando le stagioni sono qualitativamente pregevoli; frutto di un riposo sui lieviti di almeno sei anni, unisce freschezza, eleganza del frutto e raffinata mineralità.