Untitled-1

Vazart-Coquart


La Maison Vazart-Coquart nasce nel 1995 nel Villagge Gran Cru di Chouilly a poca distanza dalla più famosa Epernay, nel dipartimento della Marne, in Francia.
Questa location è ovviamente l'ideale per la coltivazione dello chardonnay, vitigno che la famiglia Vazart-Coquart coltiva in modo quasi esclusivo (96%) nel suo vigneto all'inizio della Côte des Blancs, nella regione della Champagne. Classificato come Grand Cru il vigneto di Vazart-Coquart è collocato leggermente a sud del confine con la Vallé de la Marne ed Epernay e vanta differenti parcelle con viti dall'età media di oltre 30 anni.
Questa diversificazione di terroir, di uve provenienti da piante giovani o vecchie permette una accurata scelta in fase di vinificazione e miscelazione per ottenere i migliori risultati possibili in bottiglia, con l'unico scopo di garantire un ottimo champagne di altissimo livello ed eccellente qualità.
Guidata oggi da Jean Pierre Vazart, la Maison punta tutto sulla viticoltura sostenibile, con rese basse, inerbimento, ridotti trattamenti e raccolta esclusivamente manuale al giusto stadio di maturazione.
L'inerbimento in particolare è oggi molto diffuso nella viticoltura sostenibile e biologica, grazie ai molteplici vantaggi che apporta.
Tra questi una migliore nutrizione delle piante con una concimazione organica del tutto naturale sia in superficie che in profondità. Ma non solo le viti si avvantaggiano di questa tecnica, anche il terreno che risulta più compatto, resistente e con meno ristagno idrico. Un altro fattore da considerare è l'aumento della biodiversità all'interno del vigneto e nell'ambiente circostante, elemento molto importante per la Maison Vazart-Coquart & Fils Champagne che crede fermamente nella protezione e salvaguardia dell'ambiente.
Da questa filosofia nascono gli Champagne Vazart-Coquart, focalizzati sulla bevibilità e la piacevolezza della beva in sorso espressivo che ricalca l'eleganza innata del terroir e dello chardonnay.
Tra i più conosciuti ed apprezzati il Vazart-Coquart Blanc de Blancs Brut Spécial Club 2009, uno champagne millesimato classificato Grand Cru vinificato in acciaio e sboccato manualmente “à la volée” per sottolinearne il taglio classico e tradizionale.
Molto interessanti anche il Vazart-Coquart Extra Brut e il Brut Zéro, Blanc de Blancs affilati e rinfrescanti ma dal corpo ben strutturato che valorizzano il terroir della Côte des Blancs.