Untitled-1

La Poderina


La Toscana rappresenta uno dei pilastri della vitivinicoltura italiana, sia sul fronte qualitativo della produzione e del prestigio internazionale, sia sul fronte storico di cantine e produttori che sono riusciti a creare, in quei territori già fortemente vocati, vini dal fascino immenso. Più di 60 mila ettari coltivati a vigneto, per un numero consistente di cantine e una storia che si lega al mondo del vino a partire dall’epoca degli Etruschi e dei Greci. Una fra le zone vitivinicole più importanti dell’intera regione è senza dubbio quella di Montalcino, piccolo borgo in provincia di Siena. Qui, nella zona di Castelnuovo dell’Abate, area nota per la particolare eleganza ed equilibrio delle sue uve, troviamo la cantina La Poderina, realtà produttiva che fa parte del gruppo della Tenuta del Cerro.
Tra i filari, dove si coltivano sangiovese e moscato, sono adottati sistemi di allevamento altamente qualitativi, con rese che non superano mai i 60 quintali per ettaro, rimanendo sempre al di sotto degli 80 quintali consentiti dal disciplinare che regola la produzione in quest’area.
Grazie ad una filosofia aziendale che crede fortemente nell’innovazione al servizio delle antiche tradizione, i vini che escono dalle mura di La Poderina, dopo un’attenta vinificazione vengono sottoposti a maturazione in barrique di rovere francese oltre che in classiche botti grandi.
Il Brunello, grande protagonista della produzione aziendale, viene declinato in due versioni: il “Poggio Abate”, Brunello di Montalcino Riserva DOCG che affascina per la capacità di mutare durante il corso del tempo, e il più classico Brunello di Montalcino DOCG, perfetto per essere accompagnato ai grandi piatti di carne della cucina toscana. Le sorprese però non finiscono qui: La Poderina infatti regala anche un più immediato Rosso di Montalcino DOC e un interessante Moscadello di Montalcino DOC, vino dolce protagonista dei brindisi finali in tavola. Una gamma precisa e puntuale, che lascia parlare il territorio con un’ottica contemporanea e al contempo rispettosa delle antiche tradizioni.