Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Jameson Irish Whiskey Ireland


L'Irish Whiskey Jameson, distillato e invecchiato in Irlanda, nasce nel 1780 dal metodo di John Jameson, che prevede oggi come allora l'utilizzo di ingredienti semplici e di prima qualità: acqua, orzo e mais. Di origini scozzesi, Jameson, di buona estrazione sociale, nel 1780 lasciò la Scozia per trasferirsi a Dublino, probabilmente spinto dall'incremento economico che stava attraversando l'Irlanda. John intuì molto presto che la ricetta migliore per il suo Jameson Whiskey partiva da ingredienti genuini, disponibili e di ottima qualità, passando per la creazione di una miscela particolarmente fine e precisa, distillata per 3 volte e quindi “dimenticata” per almeno 3 anni in botti usate. La Jameson Distillery oggi fa parte dell'Irish Distillers, uno tra i più importanti e prestigiosi fornitori e produttori di Irish Whiskeys nel mondo. Vanta una tradizione di 300 anni nella produzione di nobili distillati, da sempre ispirati dalla ricerca continua e costante della qualità ad ogni costo e dal forte spirito di squadra e collaborazione che lega ogni appassionato dipendente. Alla Irish Distillers ogni singolo lavoratore è importante, perchè un prodotto di qualità comincia dalla passione e dall'amore per il Whiskey che ispira gesti precisi e rispettosi delle materie prime e delle lunghe e meticolose lavorazioni, che spesso si tramandano in famiglia. Entrambi i marchi sono di proprietà di Pernod Ricard, rinomata società francese, con sede a Parigi, nata dalla fusione dei colossi Pernod e Ricard. Oggi guidata da Alexandre Ricard, amministratore delegato dopo 10 anni di gavetta e discendente della famiglia Ricard, l'azienda controlla e gestisce innumerevoli marchi premium famosi in tutto il mondo, tra cui Irish Distellers, Chivas Brothers, The Absolute Company e Martell. In particolare, con il Jameson Whiskey, Pernot Ricard è il principale produttore e fornitore di Irish Whiskey al mondo. Con 85 filiali in tutto il mondo e 101 siti produttivi, l'azienda, tesa in particolare al mercato degli Stati Uniti, è il secondo gruppo al mondo e punta al primato concentrando la sua attenzione sulle richieste del mercato e sul consumatore finale.