Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Hans Rottensteiner


La cantina Hans Rottensteiner, da sempre legata alla viticoltura, produce vini piacevoli e autentici, perseguendo una filosofia basata su passione e rispetto della tradizione, del territorio e della natura. La tenuta sorge nel fondovalle alpino di Bolzano, in Alto Adige, circondata da un affascinante panorama di filari vitati e antichi masi. L'azienda appartiene alla famiglia da diverse generazioni: fu infatti fondata da Hans Rottensteiner attorno alla seconda metà del secolo scorso, nel 1956 per l’esattezza. Il figlio Anton lo affiancò, e in seguito prese la guida della cantina incrementandone la produzione e le varietà coltivate, e introducendo l'imbottigliamento del vino, che fino ad allora veniva commercializzato sfuso e venduto principalmente in Svizzera. Dal 2001 il figlio Hannes assume il ruolo di enologo, proseguendo la tradizione famigliare e permettendo ad Anton di focalizzarsi sul lavoro in vigna e sulla qualità del grappolo. Lavorazioni attente e rigorose sia in vigna che in cantina permettono di esaltare le caratteristiche varietali delle uve, provenienti principalmente da varietà locali, come schiava e lagrein.
Tra i filari, che attualmente si estendono su una superficie di circa dieci ettari, è massimo il rispetto di ambiente, natura ed ecosistema, e anche le uve che arrivano dai conferitori locali di fiducia, corrispondenti a una quantità equivalente a circa 85 ettari vitati, sono controllate in maniera rigorosa, durante tutto il ciclo stagionale e con attenzioni ulteriori in prossimità della raccolta.
In cantina, le 450mila bottiglie prodotte in media ogni anno prendo vita utilizzando le più moderne tecnologie enologiche, sempre applicate nel massimo rispetto delle più radicate tradizioni locali. Per l’invecchiamento, oltre alle grandi botti di rovere sono usate anche barrique e vasche in acciaio, ma soprattutto viene “ascoltato” il vino, cercando di valorizzare ed esaltare tutto ciò che la stagione e il territorio hanno “raccontano” nel frutto. Il risultato di tutto ciò è dato da una gamma di etichette che, al momento, si divide in cinque diverse linee: cuvée, classic, cru, select e passito. Che siano ottenuti da vitigni autoctoni o da varietà internazionali, vini semplicemente eccellenti.