Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Distilleria Francesco


Fra le colline che circondano i laghi di Santa Massenza e Toblino, in un’oasi di pace dove il tempo sembra essersi fermato, troviamo l’azienda Agricola e la Distilleria di Francesco e Alessandro Poli.
Qui, dal 1998, i vigneti si coltivano secondo i principi dell’agricoltura biologica, nel pieno rispetto di un terreno dalle mille sfaccettature come quello di Santa Massenza; quest'ultimo, infatti, è un territorio di confine e, come tale, unisce il clima del sud a quello continentale, vede le piante mediterranee convivere con quelle alpine e si fregia di paesaggi unici.
Nei vigneti attorno al paese vengono coltivati i vitigni a bacca rossa, come la schiava, il rebo, il lagrein ed il cabernet sauvignon, mentre in località Naran, ai piedi della Paganella, sono stati impiantati dei vitigni naturalmente resistenti alle malattie della vite, quali il bronner ed il solaris, che quindi non necessitano di alcun trattamento antiparassitario.
Francesco e Alessandro Poli sono rinomati anche per i loro vini a base nosiola, unica varietà autoctona trentina a bacca bianca, con cui producono il “Nosiola Sottovi”, il ""Majano"" e il Vino Santo trentino.
Le uve nosiola per la produzione di Vino Santo furono vendemmiate per la prima volta nel 1985 e si dovette attendere il 1990 per degustare il primo Vino Santo targato Francesco Poli; da allora, però, i riconoscimenti guadagnati da questo vino, felice sintesi di storia, tradizione, qualità e territorio, non sono mai mancati.
Dalla vinaccia del Vino Santo trentino, inoltre, si ottiene, nella distilleria Francesco, anche una grappa molto particolare che, lasciata affinare per più di 5 anni, si fregia di un bouquet unico, oltre che di una grande morbidezza.
Oltre alle grappe, poi, la distilleria propone anche delle acquaviti di frutta, ricche di sapori e profumi, prodotte selezionando e distillando ottima frutta del trentino, come pere williams, ciliegie, amarene e prugne.