Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Flor de Caña


Originaria di Genova, la famiglia Pellas ha scelto di stabilirsi in Nicaragua alla fine del 1800. Era esattamente il 1890, quando a Chichigalpa, a circa centoventi chilometri di distanza da Managua, i Pellas, dopo aver individuato un terreno molto vocato, iniziano ad avviare una grande coltivazione di canna da zucchero.
Quaranta anni più tardi, precisamente nel 1937, viene fondata all’interno della stessa piantagione una distilleria indipendente, ai tempi chiamata Compañia Licorera de Nicaragua, la quale diventerà poi proprio la Flor de Caña. Dal 1937, quindi, inizia una storia fatta di grandi successi. Nel 1950, dopo soli nove anni dalla nascita, la distilleria dei Pellas divenne la prima distributrice di Rum in Nicaragua, e continuando con le date, arriviamo al 1959, anno in cui il Rum Slow Aged targato “Flor de Caña” approda, per primo fra gli altri, in Costarica, a El Salvador, in Guatemala e in Venezuela. Nello stesso anno, il brand viene valorizzato grazie al lancio della famosa “etiqueta negra”.
Dagli anni ’60 agli anni ’90, dopo aver aperto una sede distaccata in Honduras, la distilleria andò incontro anche a importanti rinnovamenti, grazie ai quali venne dotata delle più moderne tecnologie del settore. Nel contempo, nuovi mercati esteri vennero “conquistati”, per cui i Rum della famiglia Pellas approdarono anche nei paesi dell’America Centrale.
Attualmente, è la quinta generazione consecutiva quella che conduce l’impresa, la cui barra è mantenuta dritta sempre verso quelli che sono stati i capi saldi dell’azienda sin dalle origini, per cui il controllo totale di ogni passaggio produttivo, è finalizzato a monitorare scrupolosamente ciascuna singola fase, dalla coltivazione della materia prima sino alla commercializzazione finale.
Oggi il Rum Flor de Caña è conosciuto in tutto il mondo come il Rum a cinque stelle, essendo l’unico prodotto da piantagioni di proprietà e completamente prodotto in loco. Rum in grado di toccare livelli qualitativi altissimi.