Untitled-1

Everleaf


Biologo da una parte e barista d’altro canto: è da questo punto d’incontro che nasce il progetto di Everleaf. Il nome attorno al quale ruota tutto è quello di Paul Mathew, che ha trascorso gran parte della sua vita immerso nella natura, osservando e imparando a interagire con l’ambiente circostante, senza forzature e senza costrizioni, senza artifici e senza elaborazioni. Questo è quello che potremmo definire come il “primo” Paul, al quale pochi anni più tardi si affianca il “Paul barista”, che sulla scia del biologo si ritrova dietro a un bancone del bar ad ascoltare i propri clienti, dei quali cerca di tradurre e interpretare l’umore per e i sentimenti, per poi arrivare a suggerire loro la bevanda migliore per l’occasione. La sintesi di tutto questo ha preso forma, per l’appunto, negli aperitivi analcolici targati “Everleaf”.
Accanto ai migliori liquori e ai migliori distillati di tutto il mondo, trovano posto oggi degli analcolici di livello qualitativo semplicemente eccellente, che non incontrano eguali se si parla di complessità organolettica, profondità gusto-olfattiva, selezione delle materie prime e rigore produttivo.
Dopo oltre un anno di sperimentazione, partendo non a caso da teorie biologiche e dallo studio di piante e botaniche ipoteticamente utilizzabili, e passando poi per la sostenibilità dell’approvvigionamento, il percorso è proseguito andando incontro all’attuazione di passaggi di disidratazione, macerazione ed estrazione delle sostanze principali. Successivamente, la miscelazione di sapori complementari e sorprendenti ha dato origine a bevande uniche, incredibilmente espressive, accattivanti e intriganti, ma allo stesso tempo naturali al 100%. Aperitivi analcolici che rispondono ai nomi di “Forest”, “Marine” e “Mountain”, a evocare inequivocabilmente la provenienza delle botaniche che vanno a comporre la miscela. Bevande analcoliche, quelle etichettate Everleaf, di tutto rispetto, in grado di reggere il confronto a testa alta con i loro fratelli spirits e liquori più blasonati.