Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Domaine Arnoux Père et Fils


Il Domaine Arnoux Père et Fils si trova all’interno del piccolo comune di Chorey-les-Beaune, all’interno della Côte d'Or, una delle aree vitivinicole in cui è suddivisa la Borgogna francese. Qui, di generazione in generazione, si tramanda l’arte di coltivare le vigne, producendo vini di qualità assoluta. La cantina è stata creata da Rène, e sono stati poi i suoi figli, Michel e Rèmi, a incominciare a imbottigliare con il proprio marchio. Giungendo a tempi più recenti, nel 1999 Pascal prende le redini dell’azienda, iniziando a entrare in contatto con la vita in vigna e in cantina, producendo la “sua” prima vendemmia nel 2007. Da allora Pascal, assieme alla moglie Caroline, è la mente dell’azienda, capace di coniugare un antico “savoir-faire” con le tecnologie più moderne. I filari di proprietà si estendono per circa 20 ettari, e sono ripartiti fra i comuni di Chorey-les-Beaune, Savigny-les-Beaune, Aloxe-Corton, Beaune, Pernard-Vergelesses ed Echevronne, dando origine a vini che possono fregiarsi in alcuni casi anche della classificazione come Premier e Grand Crus.
In vigna, dove si coltivano chardonnay e pinot noir, si rispecchia al massimo il terroir, con l’intento di valorizzarne le singole tipicità. Si pratica l’agricoltura ragionata, e i trattamenti sono effettuati solamente in caso di estrema necessità, proprio al fine di mantenere il più inalterato possibile il profilo di ciascuna parcella. Durante la vendemmia, rigorosamente manuale, partecipano più di 50 persone per selezionare solo i grappoli migliori, in grado di portare nel prodotto finale gli alti standard ricercati dal Domaine.
Le etichette realizzate sono poco meno di venti, a maggioranza di rossi, per una linea capace di declinare il terroir della Borgogna attraverso diverse denominazioni e aree, consentendo quindi agli appassionati di spaziare e confrontare le sfumature di ciascun varietale in zone differenti. Un gioco piacevole, che consente di accrescere il proprio bagaglio culturale in tema di vini francesi.