Untitled-1

Compagnie des Indes


Compagnie des Indes nasce da un'idea di Florent Beuchet, intenzionato ad offrire, ad appassionati e addetti ai lavori, un vero e proprio viaggio nel mondo dei Rum.
Compagnie des Indes, nota, oggi, per la sua vasta gamma di etichette, non aggiunge additivi o zucchero ai suoi prodotti; quest'ultimi, infatti, sono il frutto di una ristretta selezione di botti singole o accurate miscele, con un unico comune denominatore: il carattere e la qualità originale di ogni singolo Paese.
Compagnie Des Indes punta, quindi, al gusto autentico del Rum, esaltandone le singole peculiarità; a partire dai Rum fruttati, Caribbean e Latino, passando per i tradizionali Rum della Giamaica, per poi continuare il viaggio esplorando varie botti singole provenienti da Indonesia, Fiji o Guadalupa, l’esperienza è senz'altro ineguagliabile. I Rum di Compagnie Des Indes sono realizzati, pertanto, con grande cura ed eleganza; l’idea di fondo rimanda alla ex Compagnia delle Indie, che tra il XVII e XVIII secolo, dopo aver selezionato prodotti provenienti da continenti lontani, li importò. Allo stesso modo, infatti, Florent, dimostrando grandi capacità di selezionatore e affinatore, individua le migliori qualità di Rum e le rende, poi, disponibili in Europa.
Tra questi troviamo, per esempio, il Single Cask Rum ""Jamaica Hampden"", tra i migliori rappresentanti del Rum giamaicano, e il Blended Rum ""Veneragua"".
Il primo è un Rum invecchiato 9 anni ed è il risultato di una lunghissima fermentazione con lieviti indigeni autoctoni in alambicchi di rame; il secondo, invece, invecchiato 13 anni e frutto di un piccolo lotto di 5 barili provenienti da Nicaragua e Venezuela, è un Rum complesso e piacevolmente speziato, di indubbia qualità, assolutamente da non perdere.