Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Bruno Giacosa


Bruno Giacosa è un vignaiolo di immensa sensibilità, e il suo successo nasce inizialmente dall'immenso talento nel trasformare uve conferite da altri proprietari in alcuni dei migliori Barolo e Barbaresco mai prodotti.
L'Azienda Agricola Falletto nasce dal genio di quest'uomo il quale, dopo aver iniziato ad aiutare il nonno in cantina, acquista nel 1982 il vigneto "Falletto" a Serralunga d'Alba. La gloriosa storia prosegue quando Bruno acquista nel 1966 anche i vigneti di Barbaresco "Asili" e "Rabajà". Oggi gli ettari di proprietà sono venti, e si allungano tra i comuni di Serralunga d'Alba, La Morra e Barbaresco. Spinto da un amore profondo per la terra, Bruno Giacosa ha sempre affermato con estrema convinzione che un grande vino nasce in vigna: ha seguito questa filosofia con forza e passione inarrestabili, rispettando al massimo i ritmi della natura, senza interventi forzati, ma semplicemente accompagnando la pianta e consentendo a essa di autodifendersi e crescere al meglio.
Coerentemente, Bruno in cantina segue un'enologia fortemente conservativa, volta a rispettare al massimo il lavoro fatto in vigna. La sua conoscenza delle terre di Langa, fuori dal comune, e l’aderenza territoriale estrema, lo hanno portato a creare dei Nebbiolo classici e indimenticabili. Rese bassissime, macerazioni di tre settimane in vasche d’acciaio e maturazioni in grandi botti di rovere francese, per periodi che superano in alcuni casi i trenta mesi: questa la chiave di lettura di uno stile produttivo ormai consolidato, che ci regala bottiglie immense, che hanno fatto letteralmente la storia.
I vini dell'Azienda Agricola Falletto derivano tutti da vigneti di proprietà e sono vinificati nelle proprie cantine di Neive. I vini con l'etichetta "Casa Vinicola Bruno Giacosa", invece, derivano da uve acquistate da conferitori storici di fiducia, e vinificati nelle cantine di proprietà. Tutte etichette, quelle che riconducono al nome di Bruno Giacosa, espressione di territorio e di vitigno quanto più alta possa esistere al mondo.