Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Appleton Estate Jamaican Rum


"Nata nella piantagione più antica di canna da zucchero di tutta la Giamaica, la distilleria Appleton Estate rappresenta una vera istituzione nel campo dei Rum d’oltreoceano.
L’azienda ufficialmente è stata fondata nel 1749 a Nassau Valley, anche se la leggenda narra che la piantagione su cui sorge sia stata impiantata da Sir Francis Dickenson, un soldato inglese che partecipò all’invasione del continente quasi cento anni prima, nel 1655.
Suggestivo il fatto che Sir Francis fosse nato ad “Appleton” un ridente paesino di appena 920 anime sito nell’attuale Oxfordshire (UK).
Il principale ingrediente utilizzato, la canna da zucchero appunto, nasce in un territorio immerso nel verde a circa 400 metri slm e circondato da catene montuose che sfiorano quota 2000 mt.
Un micro-clima unico, con mattinate calde e soleggiate e pomeriggi caratterizzati da rovesci di origine tropicale che avvengono ogni giorno tutto l'anno attorno alle 14.00 come confermato da Joy Spence.
E' lei la protagonista in azienda. Joy Spence la Master Blender di Appleton, in una recente intervista afferma che queste condizioni climatiche sono perfettel per a canna da zucchero grazie al terreno costantemente umido e fertile.
Questo territorio soprannominato “Cockpit County” da parte dei soldati inglesi che avevano ritrovato lo stesso caldo “umido” presente nelle cabine dei loro primi, rudimentali, aerei militari.
In azienda attualmente si impiegano circa 10 tipi di canna da zucchero differenti, questo permette di regalare ai rum in produzione differenti gusti e aroma; vengono poi impiegati lievito naturale e acqua filtrata proveniente dalle colline di origine calcarea della Cockpit County.
Lo stile della distillazione apprende molto da quello inglese. Si utilizzano alambicchi discontinui che donano ai rum molto gusto e un aroma decisa, con una inconfondibile vena di scorza d’arancia.
I rum prodotti a partire da alambicchi a colonna, vengono impiegati per bilanciare i fratelli più “esuberanti “dal punto di vista olfattivo. Qui dominano sensazioni fruttate più gentili, con sentori esotici di banana, cocco e ananas.
Lo stile inglese viene rispettato anche per quanto riguarda la politica del “Minimum Agening” ovvero le miscele di Rum utilizzate rispettano il numero di anni di invecchiamento riportati in bottiglia senza nessuna esclusione.
Le botti impiegate sono di quercia americana al secondo passaggio dopo la produzione di Bourbon Whiskey.
Nell’attuale linea troviamo: il Signature Blend una miscela di 15 rum invecchiati dal caldo color miele e dal seducente aroma fruttato, il Reserve Blend, frutto della collezione di ben 20 rum, arricchito con note di quercia, noce moscata e spezie affumicate.
Altro prodotto è l'eccezionale Rare Blend, una selezione di rum molto rari e dal prezioso colore dorato, con invecchiamento di oltre 12 anni. Perfetto per essere gustato liscio o con qualche cubetto di ghiaccio.
Completa il quadro il 21 Years, un distillato fantastico prodotto a partire da una selezione di rum invecchiati appunto almeno 21 anni, dal gusto ricco e straordinariamente intenso. Un Rum simile possiamo ritrovarlo soltanto in Scozia ma che a causa di coordinate geografiche totalmente differenti necessiterebbe di circa 60 anni di invecchiamento in botte per essere quantomeno paragonabile.
"