Untitled-1
Domaine Sylvain Cathiard

Vosne Romanée 2013 - Domaine Sylvain Cathiard

126,50 €

Esaurito

  • Annata: 2013

  • Denominazione: Vosne-Romanée AOC

  • Vitigni: pinot noir 100%

  • Alcol: 13%

  • Formato: 0.75l

  • Consumo ideale: 2018/2033

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Cena formale

  • Giudizio di Tannico: 9/10

  • Tipologia: Rosso

  • Abbinamenti: Formaggi stagionati, Secondi di carne rossa, Selvaggina

Riconoscimenti annata corrente

  • ROBERT PARKER 91/100
  • ANTONIO GALLONI 88/100
  • JANCIS ROBINSON 16.5/20

Note di degustazione

Nel bicchiere ha una veste color rubino, abbastanza tenue. Al naso le sensazioni olfattive che si diramano ricordano la frutta del sottobosco, con un piacevole aroma minerale che subentra in un secondo momento. In bocca è concentrato, molto pulito, con un tannino in entrata ben levigato. Chiude con un retrogusto leggermente dolce, e con un finale mediamente persistente.

Abbinamenti

Dotato di grande corpo, richiede piatti dalle preparazioni elaborate. Ottimo con i secondi a base di selvaggina e carne, è perfetto anche con i formaggi molto stagionati; da provare con la lepre al civet.

cantina

La Borgogna è senza alcun dubbio uno dei territori più importanti e rinomati per ciò che riguarda l’enologia mondiale. Qui, in un lembo di terra esteso per circa 150 chilometri, ricompreso tra... vai alla scheda della cantina

Vosne Romanée 2013 - Domaine Sylvain Cathiard: Perché ci piace

Il legame fra il terroir di Vosne Romanée e il Domaine Sylvain Cathiard è davvero speciale: questa bottiglia rappresenta il primo passo della gamma aziendale per approcciarsi a questa grande e rinomata denominazione francese. Un vino fatto per piacere, le cui caratteristiche lo fanno assomigliare più ad un Gran Cru piuttosto che a un semplice vino di “avvicinamento”. Le uve, selezionate da quattro parcelle di vigneti diverse, due a “Champs Goudins” e due a “Les Chalandins”, fermentano a temperatura controllata, in vasche d’acciaio. Poi si prosegue con l’affinamento, svolto per un periodo di 18 mesi in barriques nuove al 50%. Non sempre i vini invecchiando migliorano, ma questo Pinot Noir promette di recitare il ruolo di protagonista ancora per parecchi anni futuri. Da non perdere!

I più venduti

Altre promo