Untitled-1
Avignonesi

Vin Santo di Montepulciano Occhio di Pernice DOC 2005 - Avignonesi (0.375l)

215,00 €

  • CONSEGNA GRATUITA
    Spedizione tra il 20 e il 27 aprile

  • Annata: 2005

  • Denominazione: Vin Santo di Montepulciano DOC

  • Vitigni: sangiovese 100%

  • Alcol: 12.5%

  • Formato: 0.375l

  • Consumo ideale: 2020/2063

  • Temperatura di servizio: 12/14 °C

  • Momento per degustarlo: Occasioni speciali

  • Giudizio di Tannico: 10/10

  • Tipologia: Dolce

  • Abbinamenti: Foie gras, Pasticceria secca

Note di degustazione

Intenso, ambrato e dorato il calice alla vista. Al naso è coinvolgente e profondo, complesso e ricco, caratterizzato da molteplici note olfattive che ricordano i fichi secchi e le spezie, i frutti di bosco canditi e la confettura di prugne, il caramello e il panpepato, la liquirizia e i datteri. In bocca è complesso tanto quanto al naso, e all’assaggio risulta essere corposo, evoluto, concentrato e di interminabile in lunghezza. Ricercato e prezioso il retrogusto.

Abbinamenti

Si presta per i classici abbinamenti ideali ai passiti, ma è un grande vino, per questo suggeriamo di berlo semplicemente da solo, in meditazione e durante occasioni importanti.

cantina

Nata nel 1974, quella di Avignonesi è una realtà storica nel panorama vitivinicolo delle terre della Toscana meridionale. Cantina che prende il nome da quelli che sono stati i fondatori... vai alla scheda della cantina

Vin Santo di Montepulciano Occhio di Pernice DOC 2005 - Avignonesi (0.375l): Perché ci piace

“Desiderio”, “Grifi” e “50 & 50”, poi Vino Nobile di Montepulciano: quelli targati “Avignonesi” sono tutti vini letteralmente mitici, in grado di raccontare la più bella Toscana enologica. Etichette ormai storiche, che non possono assolutamente mancare nella cantina dei più appassionati e intenditori. Ma su tutti spicca senza dubbio il Vin Santo di Montepulciano Occhio di Pernice, vera e propria opera d’arte, sorprendente in ogni più piccola sfumatura. Ottenuto lavorando uve di sangiovese in purezza, è vinificato dopo avere lasciato appassire i grappoli per sei mesi, e viene lasciato riposare per dieci lunghissimi anni nei tradizionali caratelli in legno, dove il vino svolge anche la fermentazione alcolica in maniera lenta e naturale, a opera del lievito indigeno chiamato “madre”. Ritroviamo al sorso un Vin Santo che non ha eguali: di certo non è per tutte le tasche, ma è certo che vale tutto il suo prezzo, capace com’è di regalare emozioni senza fine. Semplicemente straordinario.

Altro da questa cantina

Vedi tutti i prodotti di Avignonesi

I più venduti

Altre promo