Untitled-1
Antinori

Toscana Rosso IGT “Villa Antinori“ 2016 Jéroboam - Villa Antinori, Antinori

65,00 €

Esaurito

  • Annata: 2016

  • Denominazione: Toscana IGT

  • Vitigni: sangiovese 55%, cabernet sauvignon 25%, merlot 15%, syrah 5%

  • Alcol: 13.5%

  • Formato: 3l

  • Consumo ideale: 2019/2025

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Cena tra amici

  • Giudizio di Tannico: 9/10

  • Tipologia: Rosso

  • Abbinamenti: Primi di terra, Secondi di carne bianca, Secondi di carne rossa, Secondi di terra

Note di degustazione

Rosso rubino luminoso e brillante il colore al calice. Le note fruttate aprono l’ingresso al naso, ricordando alla mente la marasca, i lamponi, le amarene e le ciliegie nere, sentori poi seguiti da sfumature vegetali ed erbacee, e da toni di spezie dolci e di cacao amaro. Intenso l’assaggio, sorretto da una trama tannica decisa ma mai invadente, e guidato un buon corpo e da una buona persistenza.

Abbinamenti

Da abbinare alle seconde portate della cucina di terra, è ottimo con la carne di maiale alla griglia.

cantina

Nessun altro gruppo del vino italiano può vantare la storia e il blasone degli Antinori, in Toscana. La Famiglia Antinori si dedica infatti alla produzione vitivinicola da più di seicento anni: da... vai alla scheda della cantina

Toscana Rosso IGT “Villa Antinori“ 2016 Jéroboam - Villa Antinori, Antinori: Perché ci piace

È figlio di una base varietale in cui incontriamo le stesse uve di sangiovese che i Marchesi Antinori utilizzano per produrre il Chianti Classico Riserva e il Brunello di Montalcino, con un’unica eccezione: nel “Villa Antinori”, alle uve di sangiovese sono aggiunti anche grappoli di cabernet sauvignon, merlot e syrah, in proporzioni decrescenti. Lasciato maturare per un anno in barrique, il “Villa Antinori” è un rosso storico, vinificato per la prima volta nel 1928 a denominazione Chianti, e nel 2001 passato sotto l’IGT Toscana, ma soprattutto ottenuto da una rigorosa selezione delle migliori uve provenienti esclusivamente dalle tenute che i Marchesi Antinori posseggono, per l’appunto, in Toscana. A distanza di poco meno di un secolo dalla sua prima annata, rimane ancora uno dei rossi italiani che si distingue per un importante rapporto qualità/prezzo. Se volete andare sul sicuro non vi resta che sceglierlo, per incontrare un’altra delle eccellenze targate Antinori, società il cui blasone e la cui fama sono a oggi irraggiungibili.

Altro da questa cantina

Vedi tutti i prodotti di Antinori

I più venduti

Altre promo