Untitled-1
Leone de Castris

Salento Primitivo Rosato IGT “Villa Santera” 2018 - Leone de Castris

8,50 €

  • In pronta consegna

  • Annata: 2018

  • Denominazione: Salento IGT

  • Vitigni: primitivo 100%

  • Alcol: 12.5%

  • Formato: 0.75l

  • Consumo ideale: 2019/2020

  • Temperatura di servizio: 12/14 °C

  • Momento per degustarlo: Pranzo in famiglia

  • Giudizio di Tannico: 7/10

  • Tipologia: Rosé

  • Abbinamenti: Antipasti di carne, Salumi, Secondi di carne bianca

Note di degustazione

Rosa tenue il colore al calice, luminoso alla vista. All’olfattiva regala inizialmente gradevoli sfumature floreali, poi seguite da sentori che richiamano la melagrana e i piccoli frutti rossi di bosco. Il palato è morbido e fresco allo stesso tempo, scorrevole nella beva e di buona persistenza.

Abbinamenti

Versatile negli abbinamenti, è ottimo per accompagnare le omelette al prosciutto.

cantina

La Puglia è una regione che, dal punto di vista vitivinicolo, negli ultimi decenni ha vissuto un radicale cambiamento d’immagine. Se una volta il vino qui coltivato era destinato a viaggiare verso... vai alla scheda della cantina

Salento Primitivo Rosato IGT “Villa Santera” 2018 - Leone de Castris: Perché ci piace

Tra i Rosati, è l’ultimo nato in casa Leone de Castris. Fresco e fragrante, croccante e scorrevole, il “Villa Santera” è un Rosato ottenuto da uve di primitivo vinificate in purezza, e coltivate nelle terre del Salento. Lavorato esclusivamente in acciaio, nasce da grappoli che vengono raccolti tra la seconda e la terza decade di agosto, così da mantenere intatte tutte quelle sfumature fruttate lontane dai processi di sovramaturazione che interessano il primitivo se raccolto più tardivamente. Appagante, poi versatile negli abbinamenti ed estremamente gradevole, è un Rosato che invita molto facilmente al secondo calice. Unica nota negativa: la bottiglia finisce in un batti baleno, per cui ordinatene almeno un cartone da sei.

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche

I più venduti

Altre promo