Untitled-1
Maison Louis Latour

Romanée-Saint-Vivant Grand Cru "Les Quatre Journaux" 2012 - Louis Latour

552,00 €

Esaurito

  • Annata: 2012

  • Denominazione: Romanée-Saint-Vivant Grand Cru

  • Vitigni: pinot noir 100%

  • Alcol: 14%

  • Formato: 0.75l

  • Consumo ideale: 2015/2040

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Serata tra intenditori

  • Giudizio di Tannico: 9/10

  • Tipologia: Rosso

  • Abbinamenti: Foie gras, Formaggi stagionati, Primi di carne, Secondi di carne bianca, Secondi di carne rossa, Secondi di terra, Selvaggina

Riconoscimenti annata corrente

  • ROBERT PARKER 96/100
  • WINE SPECTATOR 93/100
  • JANCIS ROBINSON 17.5/20

Note di degustazione

Questo grande pinot nero ha un colore rubino intenso, al naso offre fantastiche note di mughetto, incenso, ribes nero, caffè, liquirizia, noce moscata e sottobosco, a dir poco fantastico. In bocca è molto morbido, rivelando sapori di liquirizia, nero ribes e pan di zenzero, con una finitura persistente ed intensa.

Abbinamenti

Fantastico se abbinato a lepre arrosto con asparagi e lardo.

cantina

Con oltre cinquanta ettari distribuiti tra i migliori Premier e Grand Cru della Borgogna, dalla Côte de Beaune alla Côte de Nuits, Domaine Louis Latour è da considerarsi come una delle più... vai alla scheda della cantina

Romanée-Saint-Vivant Grand Cru "Les Quatre Journaux" 2012 - Louis Latour: Perché ci piace

La famiglia Latour è proprietaria di una parte di Romanée-Saint-Vivant dal dicembre 1898. "Les Quatre Journaux" è una magnifica trama situata a sudovest di Romanée Saint Vivant, a pochi metri dal vigneto di Romanée-Conti . Un "Journaux" è una vecchia misura di Borgogna che corrisponde a circa 0,4 ettari. Louis Latour possiede 0,8 ettari di Romanée-Saint-Vivant e offre un vino meravigliosamente aromatico, con una texture vellutata che culmina in una finitura persistente e potente in bocca ed è certamente uno dei più grandi pinot neri che producano, se non il migliore. Il Romanée-Saint-Vivant Grand Cru "Les Quatre Journaux" di Louis Latour affina per 10/12 mesi in botti di rovere francese nuove, per raggiungere il perfetto equilibrio e la magnifica morbidezza che lo contraddistingue. Se volete fare bella figura, questo è il vino che fa a caso vostro!

I più venduti

Altre promo