Untitled-1
Castello di Neive

Piemonte Metodo Classico Brut Pinot Nero DOC 2014 - Castello di Neive

27,00 €

Esaurito

  • Annata: 2014

  • Denominazione: Piemonte DOC

  • Vitigni: pinot nero 100%

  • Alcol: 12.5%

  • Formato: 0.75l

  • Allergeni: Solfiti

  • Consumo ideale: 2018/2022

  • Temperatura di servizio: 8/10 °C

  • Momento per degustarlo: Cena tra amici

  • Giudizio di Tannico: 8/10

  • Tipologia: Champagne e Spumante

  • Abbinamenti: Crostacei, Primi di terra, Secondi di pesce

Note di degustazione

Nel bicchiere ha un colore giallo paglierino leggermente scarico, con un perlage fine e persistente. Lo spettro olfattivo si muove attorno agli aromi fruttati primari del pinot nero, elegantemente mescolati a profumi di crosta di pane, biscotto e nuances più minerali. La bocca è strutturata, fresca, perfettamente in equilibrio. Chiude con un finale caratterizzato da un retrogusto sapido.

Abbinamenti

Ottimo per un aperitivo sfizioso, è perfetto anche a tutto pasto, con diverse pietanze. Si sposa magnificamente con i carpacci di pesce e con i crostacei; da urlo con un grande classico della tradizione culinaria piemontese, il vitello tonnato.

cantina

Le Langhe del Piemonte continuano, anno dopo anno, il loro percorso di affermazione nell’elite delle zone vitivinicole più rinomate di tutto il mondo. Tra le varie realtà storiche di queste aree... vai alla scheda della cantina

Piemonte Metodo Classico Brut Pinot Nero DOC 2014 - Castello di Neive: Perché ci piace

Che il castello di Neive con la sua ampia gamma di prodotti possa accontentare ogni palato non ci sorprende; che riesca a farlo così bene anche con un Metodo Classico Brut, 100% pinot nero, però ci lascia veramente esterrefatti sul valore di quest’azienda. Pulito, fresco e vibrante al palato, questo Pinot Nero matura sulle fecce fini per il 90% della massa in acciaio e per il 10% in legno, per poi affinare sui lieviti per 30 mesi nelle antiche cantine del Castello. Una bollicina inaspettata dal cuore del Piemonte, a dimostrazione di come anche questa regione possa avere una voce importante all’interno della produzione degli spumanti italiani.

I più venduti

Altre promo