Quando qui coltivavano frutta, Giuseppe aveva in testa solo il vino. Mentre qui c’era il Dolcetto, suo figlio Giovanni vendeva l’anima al Nebbiolo. Quando qui tutti davano via le proprie terre, i Sordo se le compravano, trasformandole in alcuni dei più grandi “sorì” di oggi. Questo per dire che i ragazzi coraggiosi vanno lontano. E anche che in ognuna di queste bottiglie trovi cent'anni di audacia langarola. Come nel Barolo 2013, 90 punti Wine Spectator.

Altre promo