Untitled-1

Se amate le bollicine, avete una cena importante e non sapete cosa proporre, affidatevi a questa mini guida sugli spumanti premiati da autorevoli guide di settore, che potrà darvi qualche suggerimento. Prima di tutto scegliete il tipo di cena (pesce, carne o vegetariana), poi andate dritti sui vini che volete abbinare. Potreste cominciare con un aperitivo che rompa il ghiaccio, optando per una delle nostre novità, come lo Spumante Pas Dosé Blanc de Blancs Metodo Classico “Tanni” della Tenuta Stella, a cui abbinare qualche finger food o crostino. Attenzione al servizio, se volete improvvisarvi degli esperti cercate di non scomporvi nella stappatura dello spumante, momento delicatissimo. Il botto è vietato, ma se vi dovesse scappare mantenete la calma, sfoderate il vostro migliore sorriso e cominciate a dare qualche informazione sul Pas Dosé “Tanni”: “è prodotto con Metodo Classico (rifermentazione in bottiglia)”, “ha passato 36 mesi sui lieviti”, “Luca Maroni, noto esperto di vini, gli ha dato 88/100” e “viene prodotto in Friuli, in provincia di Gorizia”. Passato il peggio, mettete il tappo al naso: se non sentite odori sgradevoli, ma solo il profumo del sughero, il vino - all’80% - non avrà difetti. Versatevene ora un goccio, per esserne completamente certi. Non c’è iattura peggiore, infatti, che sentirsi dire dal proprio ospite: “Mmm, che strano bouquet, forse sa di tappo...”: nel caso sperate di essere risucchiati nelle profondità del terreno, è molto meglio! Finalmente potete servirlo al vostro ospite: se siete in piedi versatelo sulla destra, senza prendere la bottiglia per il collo, ma dal fondo. Finita la prima bottiglia, potete continuare col Trento Brut DOC “Domini” 2010 della cantina Abate Nero, un’altra delle nostre novità, spiegando - come consumati esperti - che il celeberrimo Gambero Rosso l’ha premiato coi Tre Bicchieri, il massimo previsto dalla guida. Sugli abbinamenti sappiate, in breve, quanto segue: i metodo Charmat, come i Prosecco sono indicati per l’aperitivo, mentre quelli da rifermentazione in bottiglia (ad esempio Trento Doc, Franciacorta Docg e Champagne) a tutto pasto. Infine, più è alta la percentuale di Pinot Nero, maggiore è la struttura dello spumante, mentre lo Chardonnay dà finezza ed eleganza. Bene, ora sapete tutto quello che vi può essere utile per questa serata. Brindate, bevete e divertitevi: non c’è cosa più importante!

Altre promo