Untitled-1

La storia di Maso Grener inizia nel 1999 quando Cinzia Giacomoni e Fausto Peratoner, conosciutisi circa trenta anni prima quando frequentavano la scuola di enologia di San Michele all’Adige e poi sposatisi, iniziano a ristrutturare la casa che diventerà in breve tempo la loro nuova abitazione. Siamo a Pressano, sulle Colline Avisiane, paese situato lungo la Strada del Vino nei pressi di Lavis, zona storica della vitienologia trentina. Nel 2006 la famiglia Peratoner inizierà l’attività di ospitalità ma la svolta enoica arriverà solo nel 2013, primo millesimo vinificato ed imbottigliato in proprio. I vigneti, localizzati nei pressi del maso su terreni ricchi di siltiti misti a dolomie e porfido, sono coltivati in maniera “ragionata” con l’obbiettivo di produrre le uve in equilibrio con l’ecosistema di cui fanno parte: ciò significa che pur non essendo un’azienda bio certificata o che segua esclusivamente pratiche biodinamiche, alcune tecniche agronomiche ed enologiche ricorrenti in quelle filosofie produttive siano ormai prassi consolidata al Maso, condivise più in continuità coi metodi utilizzati dalle vecchie generazioni di vignaioli locali che in discontinuità con le pratiche convenzionali. Ne nascono vini dai profumi e sapori definiti e fini, capaci di testimoniare fedelmente le caratteristiche di volta in volta cangianti del millesimo.

Altre promo