Untitled-1

Impresa di famiglia da sette generazioni, la cantina Masi appartiene ai Boscaini dalla fine del XVIII secolo, ma soprattutto rappresenta oggi uno dei più importanti e prestigiosi marchi enologici italiani. Contando su estesi possedimenti vitati in Italia e in Argentina, il cuore dell’azienda, con la cantina e il centro direzionale, rimane saldamente ancorato alla Valpolicella, luogo da cui ha preso il via l’intero progetto vitivinicolo. Attualmente gestita da un gruppo tecnico ben coordinato e presieduto da Sandro Boscaini, l’azienda, legata alla millenaria civiltà veneta, affonda le proprie radici in uno storico patrimonio costituito da terroir eccezionali e uve autoctone. Coniugando, inoltre, le tradizioni con la tecnologia, la cantina Masi è costantemente attiva nel campo della ricerca e della sperimentazione, al punto che ha contribuito a riscrivere la storia dell’appassimento per la produzione dell’Amarone, oltre a essere stata anche precursore nel recupero e nell’uso di antichi vitigni veronesi, come per esempio l’oseleta. Ed è proprio dalle uve autoctone del veneto, lavorate secondo le tradizionali tecniche di vinificazione, che nascono vini unici e maestosi, come l’Amarone stesso, di cui Masi produce probabilmente la gamma più qualificata e ampia che si possa al momento trovare sul mercato internazionale.

Altre promo