Lo sapevi che le grandi bollicine italiane non sono solo Franciacorta e Trentodoc? In questi mesi siamo andati a caccia di spumanti, abbiamo viaggiato lungo tutto lo stivale alla scoperta di altri eccezionali territori. Abbiamo stretto mani, esplorato zone poco note e assaggiato vini meravigliosi, che non hanno nulla da invidiare a quelli più famosi. Curioso di sapere cosa abbiamo scovato? Queste sono le bollicine che non ti aspetti, perle preziose da territori inaspettati, che fanno crollare qualche certezza. Una bollicina del sud fresca come uno spumante di montagna? Metti nel bicchiere il Vermentino di Gallura Brut “Adelasia” di Piero Mancini, dalle note agrumate e di erbe aromatiche, sorso sapido e scorrevole, sorretto da una splendida spalla acida. Le bollicine bresciane sono solo Franciacorta? Nulla di più falso, nella zona del Garda ci sono dei metodo classico sorprendenti, come il Brut "Mattia Vezzola" della cantina Costaripa, dal naso di pesca e salvia, sorso fresco, e salino. Uno spumante dalla mineralità infinita? Prova il Brut “DUBL +” di Feudi di San Gregorio da Greco, straordinariamente elegante, austero e consistente. Non ti rimane che scoprire le bollicine alternative, vere sorprese enoiche! Cosa aspetti?

Altre promo