Untitled-1

Si chiude a Milano il 100° Giro d’Italia, la corsa ciclistica più famosa di tutti i tempi, che ha segnato la storia e il costume del nostro Paese. Un traguardo storico che vogliamo festeggiare rievocando le 21 leggendarie tappe di questa edizione, in un viaggio enoico senza precedenti. A voi 21 vini, uno per ogni tappa, che vi porteranno in lungo e in largo per lo stivale, dalle vette dell’Alto Adige e quelle dell’Etna, passando tra l’altro per la Calabria, la Basilicata, la Puglia, l’Emilia, Toscana e il Piemonte. Tre vini sardi aprono la nostra selezione, festeggiando la prima Maglia Rosa di un austriaco nella storia del Giro, quella del corridore Lukas Pöstlberger, ceduta dopo pochi giorni a Fernando Gaviria, il velocista colombiano che ha vinto la tappa di Cagliari. I vini siciliani salutano il trionfo dello sloveno Jan Polanc, giunto da solo sulla vetta dell’Etna, circondato da vigne color smeraldo cresciute su terreni di origine vulcanica. La decima tappa si è svolta tra i vigneti umbri, con la cronometro del Sagrantino vinta da Tom Dumoulin, che si è portato in testa alla classifica generale. Molti i momenti epici di questa centesima edizione, che entreranno nella storia del Giro: festeggiateli con noi brindando alla Maglia Rosa. Chi vincerà? Tannico curiosità: il primo giro d'Italia è iniziato il 13 maggio 1909. Da allora sono passati 107 anni, per 99 edizioni.

Altre promo