Untitled-1

Una cantina che non ha bisogno di presentazioni, il cui mito nasce grazie all’intuito di un uomo, Giulio Ferrari, e al sogno di creare in Trentino un vino capace di confrontarsi con i migliori Champagne francesi. Un vero e proprio pioniere, è lui infatti che per primo intuisce la straordinaria vocazione della sua terra, lui che per primo diffonde lo chardonnay in Italia. È così che comincia a produrre poche selezionatissime bottiglie con un culto ossessivo per la qualità. Vini che entrano nel cuore degli appassionati più esigenti e che vengono subito incoronati dai maggiori riconoscimenti internazionali. Non avendo figli Giulio Ferrari cerca un successore a cui affidare il suo sogno. Fra i tanti pretendenti sceglie Bruno Lunelli, titolare di un' enoteca di Trento. Grazie alla passione e al talento imprenditoriale, Bruno riesce in pochissimo tempo, siamo nella prima metà degli anni 50, a incrementare la produzione senza mai scendere a compromessi con la qualità, seguendo quella stessa linea tracciata dal fondatore. La tradizione continua, e Bruno Lunelli trasmette la passione ai suoi figli: sotto la guida di Franco, Gino e Mauro, Ferrari diventa leader in Italia e il brindisi italiano per eccellenza. In questi anni vedono la luce alcune delle etichette destinate a entrare nella storia: sono il Ferrari Rosé, il Ferrari Perlé e il Giulio Ferrari Riserva del Fondatore. La terza generazione della famiglia Lunelli mantiene oggi vivo il sogno Ferrari. Marcello, Matteo, Camilla e Alessandro guidano l'azienda con l'obiettivo di innovare nel solco della tradizione, portando Ferrari nel mondo quale ambasciatore dell'Arte di Vivere Italiana. A distanza di oltre cento anni, Ferrari è oggi sinonimo stesso delle migliori bollicine italiane. Vini unici, veri e propri inni alla grandezza di una cantina senza eguali e di un territorio, quello del Trentino, che ha dimostrato di poter offrire alcune delle migliori bollicine del mondo.

Altre promo